Omaggio a Luigi Malerba, uomo di scrittura e di cinema

a cura di Redazione Oscar

Guarda EXIT

Il cortometraggio EXIT diretto da Pino Quartullo e Stefano Reali si ispira a un racconto di Luigi Malerba, "Il palinsesto", ora pubblicato nella raccolta "Sull’orlo del cratere".

8 maggio 2008 - 8 maggio 2018: 10 anni dalla morte di Luigi Malerba

Sull’orlo del cratere è il progetto a cui Malerba stava lavorando nel 2008, quando la morte lo colse l’8 maggio. A dieci anni di distanza, quel progetto prende finalmente forma di libro grazie all’attenta, affettuosa e rispettosissima cura di Gino Ruozzi.

I racconti in totale sono 34, e disegnano una sorta di autobiografia letteraria. Malerba infatti ripercorre i temi della sua produzione a partire dagli anni Sessanta, su su fino agli anni Novanta e ai primi anni del Duemila. In questi racconti si riconoscono perciò le diverse modalità della sua voce narrativa e i diversi ambienti che hanno destato il suo interesse o che hanno sollecitato il suo sguardo ironico e acuminato nel corso di un’attività durata circa cinquant’anni.

Sull’orlo del cratere

Luigi Malerba

All'allestimento di questa raccolta di racconti Luigi Malerba lavorava negli ultimi mesi di vita. Testi - già apparsi su quotidiani, riviste e in volume - che Malerba intendeva riunire per ripercorrere stili e motivi delle proprie narrazioni brevi. Sono storie grottesche, stranianti, nelle quali il comico del singolo individuo riesce a far esplodere un'intera società disumanizzata fatta di bu...

Scopri di più

Troviamo così il mondo contadino, quello della Scoperta dell’alfabeto, popolato però più da animali che da esseri umani; è ampiamente descritto il mondo del cinema – nel quale l’autore ha lavorato a lungo –, e quello della Rai, la televisione di Stato con tutta la sua burocrazia, e così anche l’editoria nella fase di trasformazione da attività artigianale a industria culturale. Ma non solo. Anche Bisanzio fa capolino in questi racconti, e così lo sport, il teatro, la campagna orvietana.

Un buon numero di racconti mette in scena la modernità industriale e il lavoratore prigioniero di aziende guidate con criteri imperscrutabili; altri – tra i quali quello che dà il titolo al volume – si possono ascrivere all’“archeologia del presente”: raccontano infatti l’oggi mettendo in scena gli archeologi che tra migliaia di anni dovranno interpretare le tracce da noi lasciate per ricostruire i tratti della nostra civiltà. Scrive Gino Ruozzi:

«Lo sguardo proveniente dal futuro è tra i punti di vista preferiti da Malerba, parte del grande insieme degli sguardi dall’esterno, sarcastici e destabilizzanti, che distinguono le sue opere.»

Questa tipologia è rappresentata in modo superbo dal cortometraggio da cui siamo partiti.

Eventi

Evento Luigi Malerba a Bologna
Sull’orlo del cratere

Luigi Malerba

Presenta:
Luigi Malerba a Bologna

Dove:
Bologna, Libreria Zanichelli

09.05.2018 - 18.00
Evento Luigi Malerba a Roma
Sull’orlo del cratere

Luigi Malerba

Presenta:
Luigi Malerba a Roma

Dove:
Casa delle Letterature, piazza dell'Orologio

14.05.2018 - 18.00
Evento Luigi Malerba a Roma – La Sapienza
Sull’orlo del cratere

Luigi Malerba

Presenta:
Luigi Malerba a Roma - La Sapienza

Dove:
Biblioteca Alessandrina - Università La Sapienza

15.05.2018 - 09.00
Evento Luigi Malerba a Trani
Sull’orlo del cratere

Luigi Malerba

Presenta:
Luigi Malerba a Trani

Dove:
Biblioteca Comunale di Trani "Giovanni Bovio"

25.05.2018 - 18.00

Scopri le opere di Malerba nelle nuova edizione degli Oscar Moderni e nei Meridiani

Luigi Malerba: tra letteratura e antropologia

Due opere di Luigi Malerba, assai diverse per genere letterario, vengono proposte – per la prima volta insieme – negli Oscar Moderni. Si tratta della raccolta di racconti La scoperta dell’alfabeto (pubblicata nel 1963 e ampliata nel 1971) e del saggio-repertorio Le parole abbandonate (1977). Abbiamo fatto qualche domanda a…

Scopri di più

Scopri le altre opere di Malerba nel catalogo Oscar