‘Jack Frusciante è uscito dal gruppo’: 25 anni di un romanzo manifesto

a cura di Redazione Oscar

Jack Frusciante è uscito dal gruppo, il primo romanzo di Enrico Brizzi, quest'anno festeggia un compleanno importante: i 25 anni
Libro icona pubblicato per la prima volta nel 1994, è un perfetto manifesto della generazione cresciuta a cavallo degli anni '80 e '90.

La storia di Alex, diciassettenne nel 1992, è scandita da tutti gli elementi topici di quegli anni e della giovinezza come stagione elettiva del cambiamento: si ascolta la musica dei Pogues, dei Sex Pistols e dei Red Hot Chili Peppers, l'amore ha la forma di un album di Battisti.
Si passeggia in una Bologna cangiante come gli stati d'animo dell'adolescenza leggendo Salinger, Kerouac e Richard Bach, si vanno a guardare i tramonti arancioni dietro San Luca cercando risposte a fin troppe domande, si coltiva il sogno di una rivoluzione possibile.

Jack Frusciante è uscito dal gruppo
La storia di Jack Frusciante è uscito dal gruppo


Alex è il figlio modello di una famiglia della buona borghesia, decide di “uscire dal gruppo”, di rompere le regole e gli schemi, di fare un salto fuori dal “cerchio che ci hanno disegnato intorno”.
Lui che colleziona buoni voti a scuola (il Liceo Caimani della Bologna bene), che non entra mai alla seconda ora, che si mostra sempre diligente, servizievole, "un cadavere di buoni sentimenti".
In una parola, a un certo punto decide di crescere.


Lo fa attraverso le pedalate disperate su in collina, la musica rock, l'arrivo di Adelaide (l'amata Aidi con cui ascoltare musica e parlare per ore sdraiati sul tappeto), la sofferenza per la perdita dell’amico Martino.
Senza gesti eclatanti, Alex volta le spalle a tutto e a tutti, in nome di un presente libero e felice, di una umanissima richiesta di autenticità.

Enrico Brizzi racconta la storia dal punto di vista di un "conoscente e persona informata dei fatti", una voce narrante che ci porta dentro la storia e l'emotività di un adolescente in una maniera ironica e profonda insieme, attraversando tutti i suoi momenti più importanti: l'interazione con compagni e insegnanti, i litigi con i genitori, il primo amore, così platonico e carnale insieme.
La giovinezza dell'autore, ventenne quando ha scritto il romanzo eppure capace di una prova così matura, si riflette bene nella scelta dei luoghi, nei dialoghi e nelle sfumature di una scrittura pensata per raccontare i vent'anni. 


L'edizione speciale e gli incontri con Enrico Brizzi


Per festeggiare i 25 anni di Jack Frusciante è uscito dal gruppo esce negli Oscar Mondadori un'edizione speciale del libro con sacca zaino (disponibile a 19 euro fino a esaurimento scorte).
Ma non solo... Enrico Brizzi celebrerà l'anniversario incontrando i lettori per due grandi momenti di festa: 


  • 20 settembre 2019, ore 20.30, Locomotiv Club, Bologna: l'autore porterà sul palco il romanzo e la città di Bologna insieme alle due band storiche che negli anni l’hanno accompagnato nei suoi reading in concerto (Frida xYUGUERRA!)
    (Costo d'ingresso 5 euro, riservato ai soci del circolo con tessera aics).

  • 21 settembre 2019, ore 18.00, Libreria Gogol & Company, Milano: una serata di letture, aneddoti, musica e racconti dedicata al romanzo. Insieme a Enrico Brizzi lo scrittore Paolo Cognetti, il cantautore Omar Pedrini che aprirà la serata con un live e Chicco Giuliani di Radio Deejay che chiuderà con un dj-set. Chi volesse partecipare può scrivere all'indirizzo email della libreria.

    jack Frusciante è uscito dal gruppo

Speciale anniversario “Jack Frusciante è uscito dal gruppo”

Enrico Brizzi

Bologna, 1992. Alex D., diciassette anni, figlio modello della buona borghesia, decide di "uscire dal gruppo", di rompere le regole e gli schemi, di fare un "salto" fuori dal "cerchio che ci hanno disegnato intorno". In una parola, cresce. Lo fa attraverso le pedalate disperate su in collina, la musica furibonda dei Sex Pistols e dei Red Hot Chili Peppers, l'amore di Adelaide, la sofferenza per...

Scopri di più

Gli altri libri di Enrico Brizzi negli Oscar Mondadori