Il vampiro secondo Martin

a cura di Redazione Oscar

Stazza imponente, diciotto caldaie, intarsi sui ponti e grandi ruote a pale che divorano il fiume come mai si era visto prima. Il Fevre Dream non è un semplice battello. È il più veloce di tutti. Ma cosa si cela dietro all'incredibile dono del pallido gentiluomo inglese Joshua York a un capitano in rovina? Il viaggio comincia, nel caldo opprimente di un luglio torrido del 1857, sulle acque torbide e insondabili del fiume Mississipi...

Romantico, poetico e terrificante: così il celebre autore di fantascienza Roger Zelazny ha definito Il Battello del Delirio. Il romanzo di George R.R. Martin, pubblicato in Italia prima da Fanucci, poi da Gargoyle Books e ormai introvabile, aveva già riscosso negli anni passati un enorme successo di critica dalle maggiori testate sul fantastico e sul genere horror:

Qualcuno ha definito "Il Battello del Delirio" un incrocio fra Bram Stoker e Mark Twain, ovvero una storia "steamboat" in salsa vampirica, tuttavia il debito verso questi due autori è rimborsato con gli interessi.

Fantasy Magazine, 8 marzo 2010

Il battello del delirio

George R.R. Martin

St Louis, 1857. Dopo aver perso la sua flotta commerciale e ormai sull'orlo della bancarotta, il burbero capitano Abner Marsh accetta l'offerta di uno straniero bizzarro, Joshua York, che non solo si offre di rilevare metà delle quote della compagnia, ma anticipa anche il denaro per costruire un nuovo battello, il più lussuoso e veloce mai visto lungo il Mississippi, battezzato Fevre Dream. P...

Scopri di più

Ora Il Battello del Delirio torna in libreria per Oscar Fantastica. Le caldaie sono accese, la spedizione più sinistra di sempre può avere inizio.

Quale occasione migliore per riassaporare “il vampiro secondo Martin”?

Non solo il "Trono di Spade": scopri gli altri libri di George R.R. Martin