Il commissario Spada, in edizione integrale

a cura di Redazione Oscar

Ritorna il fumetto degli anni '70, il ritratto di un'epoca e non solo

Ritorna per la prima volta in edizione integrale Il commissario Spada di Gianluigi Gonano e Gianni De Luca, serie che tra il 1970 e il 1982 ha cambiato il volto del fumetto italiano.

Pubblicato in origine sul settimanale per ragazzi «il Giornalino», Il commissario Spada inquadra nella cornice del poliziesco i mutamenti economici, sociali e politici dei turbolenti anni ’70, raccontando il decennio inqueto di una Milano violenta e caliginosa. Scerbanenco, l’onda lunga del ’68, il ’77, la diffusione dell’eroina, il terrorismo Rosso e Nero sono solo alcune delle suggestioni da cui Gonano e De Luca attingono per fornire la propria personale interpretazione degli anni di piombo.

 

Il commissario Spada

Gianluigi Gonano, Gianni De Luca

Tra il 1970 e il 1982 Gianluigi Gonano e Gianni De Luca progettano e creano (Gonano ai testi, De Luca ai disegni) la serie del commissario Eugenio Spada, un personaggio e un proposito narrativo destinati a entrare nella storia del fumetto italiano del Novecento. Come recita la motivazione del premio Yellow Kid 1971, il commissario Spada emerge immediatamente quale «personaggio modernissimo per...

Scopri di più

Ma Il commissario Spada non è solo il ritratto di un’epoca. È anche un laboratorio di sperimentazione formale, di reinvenzione della grammatica fumettistica in cui Gianni de Luca smonta e rimonta la pagina per trovare inedite soluzioni narrative. Come visibile anche nei coevi adattamenti Shakespeariani realizzati con Raul Traverso, ne risulta una forma sia debitrice dei meccanismi cinematografici, sia aggrappata con orgoglio alla specificità del medium fumetto. De Luca si affida ai piani sequenza, all’uso atmosferico del tratteggio e del puntinato, alla fruttuosa commistione tra fedeltà realistica e deformazione cartoonesca per restituire un universo complesso, intriso di violenza ma anche di profonda umanità.

La nuova edizione de Il commissario Spada è curata da Sergio Rossi e raccoglie l’intera serie in un volume di 704 pagine.