“Good Omens”, l’Apocalisse inizia il 31 maggio 2019

Al via la serie TV tratta dal libro cult di Terry Pratchett e Neil Gaiman

a cura di Redazione Oscar

Michael Sheen è Azraphel, un angelo in incognito; David Tennant è Crowley, un diavolo minore; Benedict Cumberbatch è Satana; Frances McDormand interpreta Dio.

Good Omens, la serie TV in arrivo su Amazon Prime Video il 31 maggio, sembra essere davvero imperdibile.


A scriverla è stato Neil Gaiman, che nel 1990 ha pubblicato insieme a Terry Pratchett  Buona apocalisse a tutti, la storia surrealmente divertente da cui Good Omens è tratta.

Gaiman ha dichiarato più volte di aver scritto la sceneggiatura come tributo all'autore e grande amico Terry Pratchett, scomparso nel 2015.

Nel 2002 era stata pianificata una versione cinematografica del libro con la regia di Terry Gilliam, ma il progetto fu accantonato. Gaiman promise di adattare lui stesso il romanzo del 1990, utilizzando uno stile che sarebbe piaciuto a Pratchett. Per questo gli effetti della serie sono, come ha dichiarato, un po' retro. Ci sono, poi, delle scene in cui la figura di Pratchett aleggia nell'aria: all'interno di una vecchia libreria, ad esempio, sono stati sistemati il suo cappello e la sua sciarpa. C'è anche un cameo nella terza puntata in cui appare Gaiman in persona.

In una bella intervista l'autore ha dichiarato di essere indifferente al successo di Good Omens: si è talmente divertito a realizzare la serie, che tanto gli basta. Lo ha fatto "per Terry".

Ma dai trailers mandati in onda da Amazon Prime Video e dall'attesa che si è creata sappiamo già che il 31 maggio sarà un trionfo di spettatori entusiasti.

Da Buona apocalisse a tutti a Good Omens: la storia del libro


Scritta nel 1990, la commedia surreale da cui la serie TV Good Omens è tratta racconta la storia dell'arrivo dell'Apocalisse sulla terra. E c'è da dire che, a trent'anni dalla sua comparsa, non ha perso il suo fascino.

Chi conosce già la fantasia sfrenata di Neil Gaiman e lo humor fantastico di Terry Pratchett, non farà fatica a credere che possano raccontare egregiamente le vicende di un Diavolo e un Angelo e del loro piano per far saltare l'Armageddon.

Aggiungiamo poi un ordine di suore sataniste, tanto folli da scambiare l'Anticristo alla nascita, la bizzarra strega Anatema Device, i Quattro Cavalieri dell'Apocalisse in versione Easy Rider, con giacche di pelle e motociclette targate "Hell's Angels" e un Anticristo di undici anni che forse non è quello che sembra.

Come trent'anni fa, la prima cosa che viene da chiedersi leggendo oggi Good Omens è se non siano proprio gli esseri umani a essere più demoniaci di qualsiasi Armageddon.

Per questo, più che Buona Apocalisse a tutti, di fronte a questa storia ci viene spontaneo augurare buona lettura.

Good Omens

Terry Pratchett, Neil Gaiman

Il mondo finirà sabato. Sabato prossimo. Subito prima di cena, secondo Le Belle e Accurate Profezie di Agnes Nutter, Strega, l'unico libro di profezie assolutamente accurato al mondo, scritto nel 1655. Le armate del Bene e del Male si stanno ammassando e tutto sembra andare secondo il Piano Divino. Non fosse che un angelo un tantino pignolo e un demone che apprezza la bella vita non sono propr...

Scopri di più