Fruttero&Lucentini: un docufilm su Sky Arte

a cura di Redazione Oscar

Fruttero&Lucentini - Basta il nome

Venerdì 25 maggio alle 20,20 va in onda su Sky Arte HD il documentario Fruttero&Lucentini - Basta il nome a cura di Valeria Parisi.

3 attori, Giuseppe Cederna, Gabriele Lavia e Licia Maglietta sono i protagonisti di un evento culturale organizzato a Torino da Intesa Sanpaolo. Nell'auditorium del grattacielo leggono numerosi estratti dalle opere di Carlo Fruttero e Franco Lucentini, autori che hanno un posto speciale nel cuore dei torinesi: è ambientato nella città della Mole il loro bestseller, La donna della domenica. Ma tra le letture anche brani di fantascienza, di satira sociale, riflessioni sulla loro attività editoriale.

Le letture sono il punto di partenza per raccontare, in un documentario di 45 minuti, la coppia di scrittori, “la premiata ditta”, “il primo logo della letteratura italiana” come li definisce Domenico Scarpa, critico e consulente editoriale, in una delle interviste che arricchiscono il filmato. Che non per niente si intitola Fruttero&Lucentini, basta il nome. Dietro alla "e" commerciale si nasconde un'idea di letteratura molto alta, aggiunge il critico. Per conoscere i due letterati e il loro sodalizio unico anche filmati d'archivio tra cui alcuni spezzoni di una trasmissione L'arte di non leggere che i due idearono per la Rai negli anni '90. E la toccante testimonianza di Carlotta Fruttero intervistata nella casa che fu il buen retiro del padre, in Maremma, nonché il luogo in cui ambientarono il romanzo Enigma in luogo di mare. Anche Mauro Lucentini, da New York, ricorda la genialità del fratello e gli anni della sua formazione.

Li scopriamo intellettuali fuori dal coro, internazionali in un'Italia ancora chiusa e provinciale, anticipatori e visionari.

Due grandi amici

Franco era più tormentato, dava un tocco di maggiore profondità ai romanzi. Carlo invece dava più scorrevolezza alla scrittura. Però si intendevano perfettamente in tutto quello che facevano insieme. Erano due grandi amici

Mauro Lucentini, fratello minore di Franco

Scopri libri di Fruttero&Lucentini

Fruttero&Lucentini: Il cretino è per sempre

Sul cretino... Quando scrissero La prevalenza del cretino, Fruttero & Lucentini non conoscevano l’epopea del social network. L’avessero conosciuta, non avrebbero parlato più di “prevalenza”, ma di “dittatura universale”. Scrivevano: «Una società che egli si compiace di chiamare “molto complessa” gli ha aperto infiniti interstizi, crepe, fessure orizzontali e verticali,…

Scopri di più