Diabolik: visto da Sergio Zaniboni

a cura di Redazione Oscar

Un volume e una mostra per celebrare due leggende

Scomparso nel 2017, Sergio Zaniboni è stato uno dei cartoonist più importanti del fumetto seriale italiano. Il suo nome è legato in maniera indissolubile a Diabolik, su cui ha lavorato dal 1969 come disegnatore e copertinista. Il volume Diabolik – Visto da Sergio Zaniboni rappresenta un’occasione unica per celebrare l’opera del maestro sul personaggio delle sorelle Giussani, e ripercorrere così i momenti più significativi di una carriera artistica con pochi eguali. Oltre a presentare la prima e l’ultima storia disegnate da Zaniboni, nonché un episodio nell’inedita veste ‘a matita’, il libro raccoglie illustrazioni a colori, schizzi, bozzetti, strisce che testimoniano il talento di un artista versatile e prolifico.

Diabolik. Visto da Sergio Zaniboni

Sergio Zaniboni

Sergio Zaniboni è entrato nello staff di «Diabolik» nel 1969, e non se n'è più allontanato. Il Maestro è scomparso nell'estate del 2017, ma la traccia che ha lasciato nella storia del Re del Terrore è indelebile. Traccia che questo volume vuole ripercorrere, pagina dopo pagina, illustrazione dopo illustrazione.

Scopri di più

Sabato 10 marzo: Cartoomics

Diabolik – Visto da Sergio Zaniboni sarà presentato in anteprima a Cartoomics sabato 10 marzo alle ore 11.45. Ci saranno Mario Gomboli, direttore editoriale di Astorina, Enzo Facciolo, storico disegnatore del “Re del Terrore”, e Alfredo Castelli, sceneggiatore che con Zaniboni ha realizzato diverse storie indimenticabili.
La fiera del fumetto milanese sarà impreziosita anche dalla mostra dedicata proprio al Diabolik di Zaniboni, dove saranno esposte tavole originali, gadget e testimonianze per rivivere l’incontro tra due vere e proprie leggende del fumetto italiano.