Al cinema “Succede”, dal romanzo di Sofia Viscardi

a cura di Redazione Oscar

Succede. E nulla sarà come prima

Ad ottobre avevamo dato l'anticipazione delle riprese a Milano del film Succede. E nulla sarà più come prima tratto dal bestseller della nostra giovane autrice Sofia Viscardi, in libreria ora con il nuovo romanzo: Abbastanza

Il film sarà nelle sale italiane a partire dal 5 aprile: Francesca Mazzoleni, classe 1989, all'esordio alla regia, ha collaborato anche alla sceneggiatura di Paola Mammini (Perfetti Sconosciuti) e Pietro Seghetti, un team che è riuscito a tradurre con una naturalezza inedita la scrittura eterogenea di Sofia.

 

Guarda il trailer del film dal 5 aprile al cinema

Dal libro al film

Per me il libro di Sofia è un racconto di formazione dall'interno, per questo ho cercato di mantenere la sua dimensione spontanea chiedendo agli interpreti di arricchire i loro personaggi con elementi di verità che appartengono alla loro vite.

Francesca Mazzoleni, regista

Un viaggio nell'adolescenza social

I primi amori, il senso di inadeguatezza, la scuola, i selfie e gli amici, gli auricolari con la musica nella orecchie, il viso chinato alla luce dello smartphone, i messaggi vocali, la goffaggine, l'amicizia che può finire digitando il tasto "smetti di seguire": il mondo di Meg, sedicenne timida e insicura, che affida le sue confessioni a un diario "audio" registrato sul telefonino, insieme a lei la migliore amica Olly, popolare, espansiva, "social", Sam, introverso, ma affascinate - il più figo della scuola e, infine Tom, cugino romano di Olly, da poco trapiantato a Milano e che sembra seguire Meg ovunque, nei social come nella vita quotidiana. Questo mondo fresco e appassionato - dove gli adulti ci sono, ma rimangono sullo sfondo - è reso nel film con pochi filtri: i ragazzi si mostrano per ciò che sono e i sentimenti vengono rappresentati nella loro intensità, anche quando si toccano temi e situazioni complessi come la gravidanza, l'aborto, l'abuso di droghe e alcol.

Succede

Margherita Morchio interpreta Meg © Warner Bros.

Non solo i 4 ragazzi sono protagonisti della storia, ma anche la musica, che nell'adolescenza gioca sempre un ruolo necessario e viscerale. La colonna sonora (curata da Lorenzo Tomio) spazia dal punk-rock degli Strokes al rock elettronico dei Kasabian, fino al pop degli Chainsmokers e di Neymi.

Perché il mondo è tutto ciò che accade. Succede.

Ci sono 10 anni tra me e i protagonisti. Quello che volevo era mantenere la loro spontaneità, senza filtri, né giudizi.

Francesca Mazzoleni, regista

Succede

Sofia Viscardi

Margherita è una ragazza timida, è goffa, insicura. Fa fatica a relazionarsi con gli altri, non le piace attirare l'attenzione. Ha i capelli ricci sempre arruffati, non ha mai tempo, perché è sempre in ritardo con la vita. Sullo sfondo della Milano contemporanea, fatta di bar e localini, ci racconta le avventure eroicomiche a scuola e i primi baci: il diario delle emozioni, di amori e di pa...

Scopri di più

L'Edizione Nazionale di Luigi Pirandello

Il connubio tra Oscar Mondadori e l'Edizione Nazionale Nella cornice di eventi per celebrare il 150° Anniversario della nascita di…

I libri bruciano a gradi Fahrenheit 451

"Fahrenheit 451" diventa graphic novel Pubblicato nel 1953, Fahrenheit 451 è uno dei più importanti testi di fantascienza distopica del…

Percy Bisshe Shelley: le "Opere poetiche"

Il primo volume nei Meridiani È in libreria il Meridiano delle Opere poetiche di Percy Bisshe Shelley, primo di due…

1968-2018: 50 anni fa ci lasciava Quasimodo

“Lirici greci” e premio Nobel Quasimodo era un poeta che mi piaceva molto, così lo conobbi e diventammo amici. Lui…

In Oscar Fantastica la trilogia "Broken Earth"

Gli Oscar Mondadori hanno acquisito, in accordo con Piergiorgio Nicolazzini Literary Agency (PNLA), i diritti di pubblicazione per il territorio…

Un libro e un CD per Andrea Pazienza

Trent’anni e non sentirli In occasione del trentennale dalla scomparsa, e a conferma che nonostante tale scomparsa sia ancora artista…

Hemingway e l'esplosione di Bollate

Quell'esplosione, cent'anni fa Il 7 giugno 1918 Un giovanissimo Hemingway, volontario della Croce Rossa, prestò soccorso in occasione dello scoppio…

"Lo sconosciuto": il fumetto nero di Magnus

Ultimo grande fumetto "nero" Ultimo grande fumetto "nero", Lo Sconosciuto è una delle più brillanti intuizioni di Roberto Raviola –…

I “Cento racconti” di Ray Bradbury, “umanista del futuro”

Bradbury, fiore all'occhiello del catalogo Oscar Ray Bradbury, morto a oltre novant’anni il 4 giugno 2012, è stato definito un…

Osho: una vertigine chiamata vita

Autobiografia di un mistico spiritualmente scorretto Chi sei? «Sono semplicemente me stesso; non un profeta, non un messia, non un…

Fruttero&Lucentini: un docufilm su Sky Arte

Fruttero&Lucentini - Basta il nome Venerdì 25 maggio alle 20,20 va in onda su Sky Arte HD il documentario Fruttero&Lucentini…

Goodbye, Philip Roth

Philip Roth 1933-2018 Quella sera lesse qualcosa su la mort de toi, con cui aveva già una certa familiarità, e…