Ulisse

Ulisse

«Il più bello e il più interessante dei soggetti è quello dell’Odissea. È più grande e più umano di quello dell’Amleto, superiore al Don Chisciotte, a Dante, al Faust. A Roma, quando avevo finito circa la metà del Portrait, mi resi conto che l’Odissea doveva esserne il seguito.» Così scriveva Joyce nel 1917. L’Ulisse uscì nel 1922, nel giorno del suo quarantesimo compleanno, per iniziativa di un’intraprendente americana di Baltimora, la ventitreenne Sylvia Beach. Sei anni di intenso lavoro, stesure e continue revisioni, per trasformare il grande mito in grande pantomima. Diciotto capitoli, diciotto luoghi, diciotto ore e momenti, diciotto stili, una miriade di personaggi e situazioni per raccontare l’eroicomica giornata di un ebreo irlandese di origini magiare, Leopold Bloom, un uomo a spasso per Dublino dalle otto del mattino alle due di notte del 16 giugno 1904: le sue azioni, i suoi pensieri, le azioni e i pensieri della città, della gente che incontra, di Stephen Dedalus, ovvero l’altra parte di sé, il giovane intellettuale in cerca di un padre (così come Bloom è in cerca di un figlio), di sua moglie Molly, ovvero il grembo, da cui si salpa e a cui si ritorna. Se non il più bello certo il più decisivo libro del Novecento, l’Ulisse è qui accompagnato da imprescindibili strumenti di guida alla lettura.

Libri della stessa collana

Bloomsday 2018: una festa per Joyce

Il 16 giugno è il Bloomsday In tutto il mondo il 16 giugno si festeggia il Bloomsday, la festa in onore…

Ulisse

James Joyce

Ulisse

Collana: Moderni
ISBN: 9788804686224
970 pagine
Prezzo: € 19,00
Formato: 16,0 x 23,0 - Brossura
In vendita da: 23 gennaio 2018

Disponibile su:

Collana: Moderni
ISBN: 9788852060571
972 pagine
Prezzo: € 7,99
Formato: Ebook
In vendita da: 10 febbraio 2015

Disponibile su: