Sulle nature dell’universo –  vol. I

Sulle nature dell’universo – vol. I

Un dialogo tra un insegnante e il suo allievo, ricco di arguzia.
Questo è il Periphyseon, l’opera forse più grande
e originale del pensiero medievale prima della Summa di
Tommaso d’Aquino. È il lavoro di un irlandese, Giovanni
Scoto Eriugena, maestro alla corte carolingia di Carlo
il Calvo nel IX secolo, traduttore dal greco e commentatore
di importanti testi quali il Vangelo di Giovanni e i
trattati di Dionigi l’Areopagita. Scritto in un latino straordinario
da uno dei pochissimi filosofi del Medioevo che
conoscessero il greco, e profondamente influenzato dal
pensiero di Padri greci quali Basilio, Massimo il Confessore,
Gregorio di Nissa e Gregorio di Nazianzo, Sulle nature
dell’universo
è vibrante testimonianza personale che
si presenta come “racconto immaginario di un’immagine
“. Ma anche una discussione serrata e razionalmente
argomentata, una trama di fili multicolori, un labirinto
di “nature” e “modi”.
“Natura è dunque il nome generale di tutte le cose che
sono e di tutte quelle che non sono”, scrive Giovanni
all’inizio del suo libro. Essa comprende sia Dio sia
il creato, ed è divisa in quattro specie: ciò che crea senza
essere creato, Dio; ciò che crea ed è creato, le Cause
Prime o Idee; ciò che è creato e non crea, gli effetti temporali,
le cose create; e infine ciò che non è creato e non
crea, il non essere, il nulla: e, di nuovo, Dio. Tutto il Libro
I del Periphyseon è dedicato alla Creazione dell’universo
da parte di Dio. “Dio” deriva, dichiara Giovanni,
da due parole che significano “vedere” e “correre”: egli
“vede infatti tutte le cose che sono in lui, mentre non
vede niente al di fuori di sé stesso, perché niente è al di
fuori di lui”; egli “corre infatti in tutte le cose e non sta
assolutamente fermo, anzi correndo riempie tutto… eppure
non si muove assolutamente. Perciò di dio è verissimo
dire che è moto stabile e stato mobile. Sta infatti immutabilmente
in sé stesso, senza mai abbandonare la sua
stabilità naturale, e tuttavia si muove attraverso tutte le
cose affinché esistano derivando da lui essenzialmente la
loro sussistenza. Dal suo movimento sono fatte tutte le
cose”. Ricco di immagini, di echi e riverberi, Sulle nature
dell’universo
è in effetti la summa del platonismo medievale
e un vero e proprio capolavoro. La Fondazione
Valla ne presenta il testo appositamente stabilito da Peter
Dronke su quello di Édouard Jeauneau, con la prima
traduzione integrale in italiano per mano di Michela Pereira,
e uno splendido commento dello stesso Dronke.

Giovanni Scoto Eriugena

Giovanni Scoto (Irlanda, 815 ca.- post 877?) è stato uno dei maggiori intellettuali del Medioevo. Tra l'846 e l'870 fu maestro alla corte di Carlo il Calvo, «Imperatore filosofo». Teologo e filosofo, fuse la tradizione platonica col cristianesimo.


The Passage: la serie tv tratta dal romanzo

Dal libro alla serie tv su Fox Se siete pronti a lasciarvi trascinare in un futuro post-apocalittico, non potete perdervi…

Nati altrove: da Giuseppe Ungaretti a Helena Janeczek

6-8 febbraio 2019 - Università La Sapienza Nomadismo culturale, identità e disidentità, lingua dell’esilio, saranno alcuni dei temi del convegno…

Anne Frank: il talento di una scrittrice in erba

Una nuova traduzione delle due stesure del diario di Anne Frank Anne Frank tenne un diario dal giugno 1942 all’agosto…

De André: un libro per sentire di nuovo la sua voce

20 anni senza Faber 20 anni fa ci lasciava Fabrizio De André, forse il più grande cantautore italiano di sempre, diventato…

Pinketts, cantore della Milano nera

12 agosto 1961 - 20 dicembre 2018 La Milano noir surreale e strampalata saluta il suo cantore Andrea G. Pinketts…

Osho ci indica come "Tornare alla Sorgente"

La sorgente interiore La dimensione interiore è un luogo sovraffollato da tutto ciò che neghiamo di noi stessi, ed è…

Luigi Santucci: il testimone della gioia

Il centenario della nascita di Luigi Santucci La figura di Luigi Santucci «scrittore di vocazione e di professione» va prendendo sempre…

"La lucina" di Antonio Moresco diventa film

La Lucina Antonio Moresco, oggi in Italia uno dei più importanti autori letterari, interpreta il ruolo del protagonista del romanzo…

"Nessuno come noi": dal libro al film

Dal 18 ottobre al cinema Ambientato nella Torino degli anni Ottanta, quando i cappotti avevano le spalline e non esistevano social…

Star Wars Reads: gli eventi nelle librerie

Ottobre: il mese di Star Wars Reads Dal 2012 ogni ottobre si festeggia Star Wars Reads: per tutto il mese si…

Osho: Meditazione e Liberi di Essere

6 e 7 ottobre a Milano Liberi di Essere, è un grande evento di meditazione cittadino nato nel 2007 a…

Sulle nature dell’universo – vol. I

Giovanni Scoto Eriugena

Sulle nature dell’universo – vol. I

ISBN: 9788804613961
408 pagine
Prezzo: € 30,00
Formato: 12,5 x 19,5 - Cartonato con sovraccoperta
In vendita da: 15 maggio 2012

Disponibile su: