Soliloqui

Soliloqui

La più ardente aspirazione del giovane Agostino era quella di «cercare razionalmente la verità», come egli dichiara nelle Retractationes, «su ciò che più intensamente desiderava conoscere». Nascono da qui i Soliloqui, nei quali egli rivolge domande e risposte a sé stesso, «quasi che io e la mia ragione fossimo due realtà distinte, mentre ero presente io solo». Dialogo, dunque, come in Platone, e ricerca della verità. Brevi e incompiuti, i Soliloqui, dei quali la Fondazione Valla presenta la splendida edizione di Manlio Simonetti, ardono però di passione intellettuale e rivelano il fondamento stesso del pensiero di Agostino, che all’inizio del Libro II invoca: Deus semper idem, noverit me, noverit te, «Dio che sei sempre lo stesso, possa io conoscere me e conoscere te». È stata chiamata, questa preghiera, il «postulato primario di Agostino», un pronunciamento su sé stesso e su Dio: «su sé stesso in quanto dichiara ciò che egli farà con la propria mente»; e su sé stesso e Dio in quanto dichiara la ragion d’essere fondamentale di ogni «fare» di questo tipo: «che ogni intelletto creato esiste soltanto per scoprire il Creatore e dilettarsi in lui».

Ecco perché i Soliloqui si aprono con una preghiera di «inusitate dimensioni» e di straordinaria magnificenza che è inno di lode e invocazione: «Dio dell’universo, concedi in primo luogo che io ti preghi in modo adeguato, poi che tu mi renda degno di essere da te liberato, infine che tu mi liberi. Dio per opera del quale tutte le cose, che di per sé non sarebbero, tendono a essere. Dio che non permetti che perisca ciò che per parte sua si perde. Dio che dal nulla hai creato questo mondo che agli occhi di tutti si presenta bellissimo. Dio che non fai il male e permetti che ci sia solo perché non diventi peggiore … Dio che hai voluto che solo chi è puro conosca il vero, padre della verità, padre della sapienza, padre della vita vera e somma, padre della felicità, padre del buono e del bello, padre della luce intelligibile, padre del nostro risveglio e della nostra illuminazione …». Ciceroniano, platonico e cristiano, l’Agostino dei Soliloqui non poteva non essere caro ai secoli successivi e in primo luogo a Petrarca, che su di essi modellò il suo Secretum.

Sant'Agostino

Personalità di spicco - prima retore di successo e personaggio mondano, infine vescovo di Ippona e autore di numerosissime opere in latino tra cui le più note sono Confessioni e La città di Dio - Aurelio Agostino (nato nel 354 a Tagaste, nell'Africa settentrionale, e morto a Ippona nel 430) esprime, con la sua vita e con le sue opere, una ricerca spirituale che segna il trapasso dalla tarda antichità al Medioevo.


2020: un anno fantastico

Le novità da non perdere in arrivo negli Oscar Fantastica nel 2020 Streghe alla conquista di nuovi regni, eredi al…

La famosa invasione degli orsi in Sicilia: dal libro di Buzzati al film di Mattotti

La famosa invasione degli orsi in Sicilia rivive al cinema e in un'edizione speciale Oscar in uscita prossimamenteCi sono storie che attraversano…

'L’ufficiale e la spia' di Robert Harris arriva al cinema con la regia di Roman Polanski, distribuito da 01 Distribution.

Nelle sale italiane dal 21 novembre il film tratto dal romanzo di successo dello scrittore britannico

Lina Wertmüller: avventure di una "ragazza romana che ne ha fatte di tutti i colori"

La biografia di Lina Wertmüller aggiornata in occasione dell'Oscar alla carriera "È una festa la vita: viviamola insieme!".  È quello che Federico…

50 anni senza Jack Kerouac: libri e vita di una leggenda della letteratura americana

Il 21 ottobre del 1969 a St Petersburg, Florida, moriva Jack Kerouac, leggenda della letteratura americana e figura dominante della beat generation. 47…

Le donne valorose di Serena Dandini arrivano su Sky Arte

Qualcuno, io dico, si ricorderà di noi nel futuro. Saffo "È facile per una donna essere valorosa", scrive Serena Dandini. L'unico inconveniente…

George Orwell: la letteratura è una palestra di libertà

Ci sono scrittori che hanno intrecciato a tal punto letteratura e vita, da rendere quasi impossibile distinguere oggi l'uomo dal…

'Nervernight' di Jay Kristoff: l'accoglienza dei lettori e l'arrivo dell'autore in Italia

Jay Kristoff ManiaC'è chi è più colpito dai dettagli nero e oro delle mappe, chi dal cartonato interno, chi dai coloratissimi…

Il coraggio di dire 'Adesso basta': la nuova edizione del best seller di Simone Perotti

Adesso basta esce in una nuova edizione con nuova introduzione dell'autore Dieci anni è un intervallo di tempo in cui sta dentro un…

'Jack Frusciante è uscito dal gruppo': 25 anni di un romanzo manifesto

Jack Frusciante è uscito dal gruppo, il primo romanzo di Enrico Brizzi, quest'anno festeggia un compleanno importante: i 25 anni.  Libro icona pubblicato…

'Helter Skelter': il libro-verità sul caso Manson che ha ispirato Tarantino

È la notte di sabato 9 agosto 1969. La casa al numero 10050 di Cielo Drive è immersa nel buio e nel…

'Gideon': annunciato per Oscar Fantastica uno dei romanzi più pirotecnici del momento

The Emperor needs necromancers. The Ninth Necromancer needs a swordswoman. Gideon has a sword, some dirty magazines, and no more…

Soliloqui

Sant'Agostino

Soliloqui

ISBN: 9788804664505
216 pagine
Prezzo: € 35,00
Formato: 12,5 x 19,5 - Cartonato con sovraccoperta
In vendita da: 20 settembre 2016

Disponibile su: