Romanzi

Romanzi

Curati da Paolo Collo e da Luciana Stegagno Picchio, i due volumi raccolgono – in ordine cronologico – i romanzi fondamentali che Amado ha pubblicato tra il 1931 e il 1992. La sua è una letteratura programmaticamente impegnata in cui realismo e romanticismo, umanitarismo e denuncia, si fondono al servizio di un’idea. E questo “sincretismo” letterario – dei due ruoli di militante di sinistra e di cantore della gente della sua terra – si esprime soprattutto nei primi romanzi, Il Paese del Carnevale (1931), Cacao (1933) e Jubiabá (1935), che rivelano una grande forza intuitiva e una conoscenza profonda della realtà sociale del Brasile. Ma a un certo punto della sua vita, nella prosa generosa di Amado si introduce, prepotente, il divertimento. Gabriella garofano e cannella (1958) è il romanzo del suo nuovo corso seguito da Doña Flor e i suoi due mariti (1966) e tra questi due romanzi un’altra straordinaria “storia del porto di Bahia”: La doppia morte di Quincas l’Acquaiolo (1961). Con La bottega dei miracoli (1969) tenta nuove strade: la lingua, il taglio narrativo, la visione del mondo. E poi Teresa Batista stanca di guerra (1972) che può essere considerato il suo capolavoro, manifesto ante litteram della liberazione della donna.
La scelta di questa ricchissima antologia prosegue con Uniformi, alte uniformi, camicie da notte (1980), divertente incursione nell’Accademia brasiliana delle lettere e si conclude con I turchi alla scoperta dell’America (1992) in cui l’inventiva dell’autore e l’elegante telaio di una storia d’immigrazione si fondono in un piccolo, ultimo gioiello narrativo.

Jorge Amado

Jorge Amado, (Pirangí, Stato di Bahia 1912 - Stato di Bahia 2001) è lo scrittore brasiliano più noto e tradotto al mondo. Fin da giovanissimo collaborò a giornali e riviste. L'impegno sociale e politico che ispirò i suoi primi romanzi ebbe il suo supporto in una vita di militante di sinistra che gli procurò più volte il carcere e l'esilio e, infine, l'elezione a deputato del partito comunista brasiliano. Esordì nel 1931 con Il Paese del Carnevale che preannunciò il filone dei romanzi ideologicamente più impegnati. Nel 1935, dopo la laurea in Legge, pubblicò Jubiabá, romanzo in cui pervenne a un realismo lirico che segnò una tappa fondamentale nella storia del romanzo brasiliano. Nel 1946 ottenne il premio Stalin per la letteratura.
Col passare del tempo la denuncia politica si stemperò sempre più in ironia divertita, nei colorati affreschi di un Brasile povero sì di danaro, ma ricco, enormemente ricco di vitalità, di sensualità, di inventiva. Nacquero così i suoi indimenticabili personaggi femminili, come Gabriela, cravo e canela (1958), e Doña Flor e seus dois maridos (1966). E tra questi due romanzi, un'altra straordinaria Storia del porto di Bahia, A morte e a morte de Quincas Berro Dàgua, del 1961. Con Tenda dos milagres (1970) tentò nuove strade: la lingua, il taglio narrativo, la visione del mondo. E poi quello che può essere considerato il suo capolavoro, manifesto ante litteram della liberazione della donna: Tereza Batista cansada de guerra (1972). Per ragazzi scrisse un racconto di straordinaria poesia: Gatto tigrato e Miss Rondinella, pubblicato da Mondadori (1991).
Membro dell'Accademia brasiliana delle lettere, creatore di migliaia di personaggi molti dei quali trasportati sulle scene e sugli schermi cinematografici, inaugurò in Brasile e in Portogallo una tradizione che continua anche nei giovani romanzieri.


Altri libri dello stesso autore

Libri della stessa collana

Osho: una vertigine chiamata vita

Autobiografia di un mistico spiritualmente scorretto Chi sei? «Sono semplicemente me stesso; non un profeta, non un messia, non un…

Fruttero&Lucentini: un docufilm su Sky Arte

Fruttero&Lucentini - Basta il nome Venerdì 25 maggio alle 20,20 va in onda su Sky Arte HD il documentario Fruttero&Lucentini…

Goodbye, Philip Roth

Philip Roth 1933-2018 Quella sera lesse qualcosa su la mort de toi, con cui aveva già una certa familiarità, e…

Follett: i 40 anni de "La cruna dell'ago"

Il primo bestseller di Ken Follett compie 40 anni «Avevo ventisette anni quando scrissi "La cruna dell’Ago". Se lo rileggo…

Tom Wolfe, lo scrittore delle vanità

Tom Wolfe (1931-2018) L'inventore della locuzione "radical chic" - che tanta fortuna ha avuto anche in Italia -, Tom Wolfe,…

Oscar Ink agli Eisner Award - Nomination

13 nomination per titoli e autori Oscar Ink Sono state di recente annunciate le nomination per i premi Eisner 2018,…

Una nuova versione dell'Iliade di Omero

Dopo l'Odissea e l'Eneide, anche l'Iliade entra negli Oscar Classici Sarà sempre Odissea s’intitolava il pezzo con cui Italo Calvino…

Omaggio a Luigi Malerba, uomo di scrittura e di cinema

8 maggio 2008 - 8 maggio 2018: 10 anni dalla morte di Luigi Malerba Sull’orlo del cratere è il progetto…

Mondadori e Star Wars in tutte le librerie italiane

Star Wars™ e Mondadori Dal 22 maggio 2018 uno dei più fecondi e longevi miti dell’immaginario approda nel catalogo del…

Escobar - il fascino del male al cinema

Due premi Oscar in un film su Pablo Escobar Se avete amato la serie su Netflix Narcos (dove El Patrón…

I 90 anni di un Maestro di poesia: Giancarlo Majorino

Majorino e la gioia di vivere Giancarlo Majorino © www.patrialetteratura.com Sabato 7 aprile Giancarlo Majorino ha compiuto novant’anni. Amici e…

Femmes Magnifiques: un'antologia a fumetti

50 donne magnifiche che hanno cambiato il mondo Hanno cambiato il mondo attraverso il lavoro, l’arte, la scienza, l’impegno politico,…

Romanzi

Jorge Amado

Romanzi

Collana: I Meridiani
ISBN: 9788804506720
3483 pagine
Prezzo: € 120,00
Formato: 10,2 x 16,8 - Cartonato con sovraccoperta
In vendita da: 11 giugno 2002

Disponibile su: