Poesie di guerra e di mare tradotte da Roberto Mussapi

Poesie di guerra e di mare tradotte da Roberto Mussapi

La ben nota grandezza di Herman Melville trova piena e sorprendente conferma nella sua poesia, dove l’autore di Moby Dick narra e si inerpica liricamente in virtù di una energia espressiva dinamica e potente che gli consente di spaziare su territori vari. Eccolo allora accennare alle vicende storiche del suo Paese, poi addentrarsi nei campi di battaglia, o negli scontri delle navi, in componimenti d’ampio respiro come in testi brevissimi, fino alla prosa indimenticabile su un personaggio come John Marr. L’autore, dunque, si muove dal recitativo al canto, e con l’inesausta tensione di chi sa passare con naturalezza e arte da tinte forti, nette, fosche, che assorbono il lettore, alla dolcezza di chi osserva «le creature ridenti nel mattino». Melville parte da un nobilissimo contesto culturale, e infatti cita Shakespeare, Coleridge, Shelley, Flaubert, se ne appropria, si fa artefice inconfondibile, e viaggia nel mondo: il Capo delle Tempeste, il Mare del Sud, gli «assolati mari e cieli di Grecia», la Polinesia, le Marchesi. Predilige epicamente l’avventura, certo, e la più grande avventura che nel bene e nel male lo avvince, lo fa meditare, è quella dell’esistenza, su cui incombe «l’oltraggio antico della morte», mentre «per sempre lo schema della natura si ripete». Ma il suo complesso messaggio comprende vitalmente la meraviglia delle cose nel creato, la presenza del continuo, incantevole rinascere e andare. Il canto di Melville ci viene qui riproposto, in modo appassionato e fedele, da uno dei nostri maggiori poeti, Roberto Mussapi, che ce ne offre una scelta e una versione in cui ogni componimento si traduce in vera e propria alta poesia nella nostra lingua.

Recensioni

“La ferita, il dissidio, anzi il difetto stanno dentro all'uomo, fanno parte di lui. E non sono superabili. Le poesie lo ripetono almeno quanto i romanzi, che del resto ben prima della guerra raccontano invariabilmente di conflitti esistenziali che assomigliano a grandi eventi primordiali, cosmogonici, in quanto assieme all'uomo chiamano sempre in causa le forze del mare, del cielo e della terra. La prospettiva di Mellville è tragica. Antichissima, dunque, eppure svolta attraverso una sensibilità nuova. [...] L'uomo è solo, e non può far altro che continuare a cercare. Questo scrittore mai dimentico del peccato originale, era un precursore.”

Roberto Galaverni, "La Lettura" 26 maggio 2019,

“La meditazione visionaria di "Poesie di guerra e di mare" riflette principalmente sulla Guerra di Secessione americana (1861-1865). [...] Melville, lealmente schierato con il Nord cui apparteneva per nascita, fu tra i pochissimi che videro fin dall'inizio Satana e Mammona tirare le fila della guerra, tra stragi inaudite provocate dalle armi, campi di concentramento e coinvolgimento crescente dei civili. Con la guerra si intreccia "il vecchio, implacabile mare... lieto, non appagato, da migliaia di naufragi": due luoghi di crudeltà senza volto, riscattata solo dal sacrificio volontario per il bene comune.”

Mino Morandini, "Giornale di Brescia" 29 maggio 2019,

Herman Melville

New York 1819-1891. Tra i fondatori della letteratura americana, dopo aver trascorso avventurosamente la giovinezza, imbarcato su mercantili e baleniere, si dedicò alla carriera di scrittore con alterne fortune. Tra le sue opere, oltre a Moby Dick (1851), Bartleby lo scrivano (1853) e Billy Budd, marinaio (1924).


Libri della stessa collana

2020: un anno fantastico

Le novità da non perdere in arrivo negli Oscar Fantastica nel 2020 Streghe alla conquista di nuovi regni, eredi al…

La famosa invasione degli orsi in Sicilia: dal libro di Buzzati al film di Mattotti

La famosa invasione degli orsi in Sicilia rivive al cinema e in un'edizione speciale Oscar in uscita prossimamente Ci sono storie che…

'L’ufficiale e la spia' di Robert Harris arriva al cinema con la regia di Roman Polanski, distribuito da 01 Distribution.

Nelle sale italiane dal 21 novembre il film tratto dal romanzo di successo dello scrittore britannico

Lina Wertmüller: avventure di una "ragazza romana che ne ha fatte di tutti i colori"

La biografia di Lina Wertmüller aggiornata in occasione dell'Oscar alla carriera "È una festa la vita: viviamola insieme!".  È quello che Federico…

50 anni senza Jack Kerouac: libri e vita di una leggenda della letteratura americana

Il 21 ottobre del 1969 a St Petersburg, Florida, moriva Jack Kerouac, leggenda della letteratura americana e figura dominante della beat generation. 47…

Le donne valorose di Serena Dandini arrivano su Sky Arte

Qualcuno, io dico, si ricorderà di noi nel futuro. Saffo "È facile per una donna essere valorosa", scrive Serena Dandini. L'unico inconveniente…

George Orwell: la letteratura è una palestra di libertà

Ci sono scrittori che hanno intrecciato a tal punto letteratura e vita, da rendere quasi impossibile distinguere oggi l'uomo dal…

'Nervernight' di Jay Kristoff: l'accoglienza dei lettori e l'arrivo dell'autore in Italia

Jay Kristoff ManiaC'è chi è più colpito dai dettagli nero e oro delle mappe, chi dal cartonato interno, chi dai coloratissimi…

Il coraggio di dire 'Adesso basta': la nuova edizione del best seller di Simone Perotti

Adesso basta esce in una nuova edizione con nuova introduzione dell'autore Dieci anni è un intervallo di tempo in cui sta dentro un…

'Jack Frusciante è uscito dal gruppo': 25 anni di un romanzo manifesto

Jack Frusciante è uscito dal gruppo, il primo romanzo di Enrico Brizzi, quest'anno festeggia un compleanno importante: i 25 anni.  Libro icona pubblicato…

'Helter Skelter': il libro-verità sul caso Manson che ha ispirato Tarantino

È la notte di sabato 9 agosto 1969. La casa al numero 10050 di Cielo Drive è immersa nel buio e nel…

'Gideon': annunciato per Oscar Fantastica uno dei romanzi più pirotecnici del momento

The Emperor needs necromancers. The Ninth Necromancer needs a swordswoman. Gideon has a sword, some dirty magazines, and no more…

Poesie di guerra e di mare tradotte da Roberto Mussapi

Herman Melville

Poesie di guerra e di mare tradotte da Roberto Mussapi

Collana: Lo Specchio
ISBN: 9788804715313
192 pagine
Prezzo: € 20,00
Formato: Cartaceo
In vendita da: 30 aprile 2019

Disponibile su: