Opere scelte

Opere scelte

Sei testi scelti per la loro eccellenza letteraria a rappresentare le molteplici capacità espressive e tematiche di Ottieri: Donnarumma all’assalto (1959), La linea gotica (1962) L’irrealtà quotidiana (1966 premio Viareggio per la saggistica), Contessa (1975) Il poema osceno (1996) Cery (1999).

Ottiero Ottieri

Ottiero Ottieri (Roma 1924 - Milano 2003) esordisce nel 1954 con Memorie dell'incoscienza, opera in cui rivive le traumatiche esperienze della guerra. Già a partire dal romanzo successivo, Tempi stretti (1957), individua uno specifico terreno d'indagine nel mondo alienato e stravolto dagli ingranaggi della tecnologia. In questo filone si colloca la sua opera più nota, Donnarumma all'assalto (1959), sulla caotica industrializzazione del Sud, mentre in La linea gotica (1962) e L'impagliatore di sedie (1964) compare l'altro filone della sua ispirazione, cioè l'appunto clinico. All'attenzione per il mondo industriale vanno ascritti L'irrealtà quotidiana (1966), Il campo di concentrazione (1972), Il divertimento (1984). Viaggi negli abissi della psiche malata sono anche le raccolte di versi Il pensiero perverso (1971) e La corda corta (1978). La centralità autobiografica di una "follia" sofferta e difesa ispira l'opera poetica successiva: L'infermiera di Pisa (1991), Il palazzo e il pazzo (1993), La psicoterapeuta bellissima (1994), Poema osceno (1996), in versi e in prosa. Recentissimi sono De morte (1997), Una tragedia milanese (1998), Cery (1999), Un'irata sensazione di peggioramento (2002).


Libri della stessa collana

Monstress trionfa agli Eisner Awards

Pioggia di premi per la serie fantasy Monstress è stato il fumetto più premiato durante la recente assegnazione degli Eisner…

L'Edizione Nazionale di Luigi Pirandello

Il connubio tra Oscar Mondadori e l'Edizione Nazionale Nella cornice di eventi per celebrare il 150° Anniversario della nascita di…

I libri bruciano a gradi Fahrenheit 451

"Fahrenheit 451" diventa graphic novel Pubblicato nel 1953, Fahrenheit 451 è uno dei più importanti testi di fantascienza distopica del…

Percy Bisshe Shelley: le "Opere poetiche"

Il primo volume nei Meridiani È in libreria il Meridiano delle Opere poetiche di Percy Bisshe Shelley, primo di due…

1968-2018: 50 anni fa ci lasciava Quasimodo

“Lirici greci” e premio Nobel Quasimodo era un poeta che mi piaceva molto, così lo conobbi e diventammo amici. Lui…

In Oscar Fantastica la trilogia "Broken Earth"

Gli Oscar Mondadori hanno acquisito, in accordo con Piergiorgio Nicolazzini Literary Agency (PNLA), i diritti di pubblicazione per il territorio…

Un libro e un CD per Andrea Pazienza

Trent’anni e non sentirli In occasione del trentennale dalla scomparsa, e a conferma che nonostante tale scomparsa sia ancora artista…

Hemingway e l'esplosione di Bollate

Quell'esplosione, cent'anni fa Il 7 giugno 1918 Un giovanissimo Hemingway, volontario della Croce Rossa, prestò soccorso in occasione dello scoppio…

"Lo sconosciuto": il fumetto nero di Magnus

Ultimo grande fumetto "nero" Ultimo grande fumetto "nero", Lo Sconosciuto è una delle più brillanti intuizioni di Roberto Raviola –…

I “Cento racconti” di Ray Bradbury, “umanista del futuro”

Bradbury, fiore all'occhiello del catalogo Oscar Ray Bradbury, morto a oltre novant’anni il 4 giugno 2012, è stato definito un…

Osho: una vertigine chiamata vita

Autobiografia di un mistico spiritualmente scorretto Chi sei? «Sono semplicemente me stesso; non un profeta, non un messia, non un…

Fruttero&Lucentini: un docufilm su Sky Arte

Fruttero&Lucentini - Basta il nome Venerdì 25 maggio alle 20,20 va in onda su Sky Arte HD il documentario Fruttero&Lucentini…

Opere scelte

Ottiero Ottieri

Opere scelte

Collana: I Meridiani
ISBN: 9788804583516
1936 pagine
Prezzo: € 65,00
Formato: 10,2 x 16,8 - Cartonato con sovraccoperta
In vendita da: 29 settembre 2009

Disponibile su: