Libretti – Lettere 1835-1900

Libretti – Lettere 1835-1900

Giuseppe Verdi è stato uno dei più grandi uomini di teatro che l’Italia moderna possa vantare. L’altezza della sua arte, perennemente protesa a “inventare” la verità drammatica, è messa in particolare rilievo dai nove libretti e dalla scelta di lettere presenti in questo volume. I primi offrono al lettore l’occasione di accostarsi a testi celebri e amatissimi, dal Rigoletto di Piave al Trovatore di Cammarano, e spesso anche dotati di autonomo valore letterario, come Otello e Falstaff di Arrigo Boito. Le seconde invece illuminano il lavoro di concezione, stesura e messinscena dei ventisei melodrammi verdiani, che appare organicamente inserito nel fervore di vita teatrale e sociale dell’epoca, mentre i complessi e spesso conflittuali rapporti con librettisti, cantanti, impresari, pubblico, giornalisti, censori ed editori delineano un ricco fondale nel quale l’orbita privata di Verdi viene quasi assorbita. Ciò che appare chiaro è come spesso il vero autore dei drammi, a cominciare dal ruolo di estensore dell’abbozzo delle trame per finire con quello di tirannico revisore dei versi di pur smaliziati poeti, fosse lo stesso Verdi. Ecco perché ripercorrerne la carriera attraverso i libretti e le lettere si rivela un insostituibile strumento per comprendere appieno la personalità artistica e umana del grande compositore.

Antonio Dikele Distefano: dal libro alla serie su Netflix

Dopo Non ho mai avuto la mia età, Antonio Dikele Distefano approda su Netflix Antonio Dikele Distefano, scrittore italiano di…

'Le ali sotto ai piedi' di Cesare Cremonini torna in libreria

50 Special, Qualcosa di grande, Un giorno migliore, Vorrei, Niente di più, Resta con me, Cara Maggie, Silvia stai dormendo sono solo alcuni dei capitoli di una storia…

Agatha Christie: la Regina del delitto

Signora del giallo, regina del delitto Agatha Christie è la più famosa giallista al mondo, e una delle più prolifiche…

"Good Omens", l'Apocalisse inizia il 31 maggio 2019

Michael Sheen è Azraphel, un angelo in incognito; David Tennant è Crowley, un diavolo minore; Benedict Cumberbatch è Satana; Frances McDormand interpreta Dio. Good Omens,…

20 maggio 2019: Addio a Nanni Balestrini

Impegno artistico e civile: Nanni Balestrini   bisogna andarsene da qui abitare il mondo intero non frammenti separati del mondo…

Il serpente di Luigi Malerba a teatro

Verona, venerdì 17 maggio La compagnia veronese Teatro Scientifico sarà sul palco del Teatro Camploy di Verona, venerdì 17 maggio 2019, alle 20.45, per…

Brandon Sanderson e la saga epic fantasy del secolo

"Giuramento" un volume da collezione Brandon Sanderson, acclamato campione della narrativa fantastica contemporanea è autore della Saga «Cronache della Folgoluce», la più…

Italia Intatta Tour 2019

Esiste ancora un'Italia intatta, fatta di luoghi incontaminati Con il suo Italia intatta tour 2019, Mario Tozzi ci porta lungo…

Finnegans Wake, la traduzione completa

1939 - 2019 Il 4 maggio 1939 veniva pubblicato a Londra Finnegans Wake, l'ultimo romanzo di James Joyce, il "libro della…

Romics 2019: tre premi per Oscar Ink

Concorso Romics dei Libri a Fumetti Nell'ambito di Romics 2019 - la grande rassegna internazionale sul fumetto, l'animazione, cinema e…

Jemisin: i primi capitoli de "La Quinta Stagione"

Ogni sabato un capitolo de "La Quinta Stagione" N. K. Jemisin è entrata nel pantheon della narrativa fantastica vincendo tre…

Game of Thrones, l'ultima stagione

Nuova pelle per i Draghi di Game of Thrones Game of Thrones è arrivato all'ultima stagione, ma per tutti i…

Libretti – Lettere 1835-1900

Giuseppe Verdi

Libretti – Lettere 1835-1900

ISBN: 9788804629443
1056 pagine
Prezzo: € 13,00
Formato: 13,5 x 20,0 - Brossura
In vendita da: 23 aprile 2013

Disponibile su: