Le cose della guerra

Le cose della guerra

Le cose della guerra, che la Fondazione Valla pubblica con l’ampia introduzione e il commento di Andrea Giardina, è stato scritto nel quarto secolo dopo Cristo, probabilmente sotto l’imperatore Costanzo II. Non sappiamo chi l’abbia composto: certo qualcuno che si era ritirato a vita privata dopo significative esperienze nell’amministrazione civile; e, come un dilettante stravagante e geniale, sollecito del bene della patria, voleva soccorrere coi suoi consigli l’imperatore e l’impero. Il testo, specie secondo Santo Mazzarino, ha un’importanza capitale per lo studio dell’economia tardo-antica. L’anonimo parla delle largizioni smodate dello Stato, del crescente depauperamento delle classi inferiori, della disonestà dei governatori, della contraffazione della moneta aurea, della necessità di una riforma monetaria e della riduzione della ferma militare. Il lettore non specialista rimarrà affascinato soprattutto dalle descrizioni di macchine belliche (a metà tra reali e fantastiche), che hanno avuto un ruolo di primo piano nella storia del pensiero tecnologico. La liburna: il carro falcato: la ballista a quattro ruote: la ballista fulminale: il ticodifro: il ponte di otri: lo scudo chiodato: la plumbata tribolata: il toracomaco – vengono descritti con puntiglio realistico e, insieme, con una specie di incanto fantastico, come se fossero ircocervi o ippogrifi. Le riproduzioni di alcune bellissime illustrazioni appartenenti a un codice del quindicesimo secolo impreziosiscono il volume.

Terramare: dove la magia non muore

La saga fantasy di Ursula K. Le Guin Era da un po’ che progettavamo di dare alle stampe la saga…

"La terza rivoluzione industriale" di Rifkin diventa film

VICE Media annuncia la distribuzione globale di The Third Industrial Revolution: A Radical New Sharing Economy Il film sarà trasmesso…

Sergio Castellitto è Rocco Chinnici

Il 23 gennaio in onda su Rai 1 il film tratto dal libro Rocco Chinnici era un uomo normale, perbene,…

Un concerto per Sandro Penna

Off Off Theatre di Roma dal 23 al 28 gennaio Concerto per Sandro Penna: Elio Pecora e Pino Strabioli, in…

Le Sorelle Materassi al Teatro Parenti

Lucia Poli, Milena Vukotic e Marilù Prati sono le "Sorelle Materassi" Dal 9 al 21 gennaio 2018 al Teatro Franco…

Alfonso Font e il futuro imperfetto

Il classico della fantascienza spagnola a fumetti in una nuova edizione Arriva in libreria e fumetteria I Racconti di un…

Il commissario Spada, in edizione integrale

Ritorna il fumetto degli anni '70, il ritratto di un'epoca e non solo Ritorna per la prima volta in edizione…

I moniti all'Europa di Thomas Mann

Scelti e pubblicati da Mondadori nel 1947, a cura della grande germanista e traduttrice Lavinia Mazzucchetti, i testi etici e…

Commodore 64: Nostalgic Edition

La storia dell’home computer più famoso di sempre Arriva in Italia Commodore 64 – Nostalgic Edition, un testo monumentale che…

"Assassinio sull'Orient Express" dal 30 novembre al cinema

Articolo tratto da Mondadori Store Magazine di Novembre 2017

Osho Festa: la gioia del cambiamento

Hai letto i libri di Osho? ...non fermarti sulla soglia! Dopo la lettura: l'esperienza! Se vuoi passare un Capodanno diverso…

Le cose della guerra

Anonimo

Le cose della guerra

ISBN: 9788804322023
184 pagine
Prezzo: € 30,00
Formato: 12,5 x 19,5 - Cartonato con sovraccoperta
In vendita da: 15 ottobre 1996

Disponibile su: