La tempesta

La tempesta

Rappresentato per la prima volta nel 1611, La tempesta è forse il più grande tra i drammi di Shakespeare, senza dubbio una delle sue opere più complesse e ricche di implicazioni simboliche. Nell’apparente semplicità della struttura, infatti, ogni tema, ogni personaggio ruota attorno all’enigmatica figura di Prospero, il mago, il demiurgo, il sovrano dell’isola incantata a cui approdano i naufraghi di una tempesta che egli stesso ha scatenato; sono i suoi antichi nemici, i cospiratori che dodici anni prima, quando era duca di Milano, l’hanno esiliato insieme alla figlia bambina, Miranda, su quello scoglio inospitale; ma sono anche altrettante immagini della fantasia creatrice di Prospero, autore non meno che protagonista della vicenda.
Splendida metafora teatrale che riassume l’intero itinerario shakespeariano, svelandone i segreti, La tempesta suscita interrogativi (per primo il mistero mai completamente risolto del ruolo di Prospero, con la sua finale rinuncia alla magia) nei quali sono stati individuati elementi autobiografici, quasi che, giunto ormai alla conclusione del proprio percorso creativo, Shakespeare abbia voluto offrire al suo pubblico e a tutti noi la chiave per comprendere il proprio teatro, e se stesso.

L'Edizione Nazionale di Luigi Pirandello

Il connubio tra Oscar Mondadori e l'Edizione Nazionale Nella cornice di eventi per celebrare il 150° Anniversario della nascita di…

I libri bruciano a gradi Fahrenheit 451

"Fahrenheit 451" diventa graphic novel Pubblicato nel 1953, Fahrenheit 451 è uno dei più importanti testi di fantascienza distopica del…

Percy Bisshe Shelley: le "Opere poetiche"

Il primo volume nei Meridiani È in libreria il Meridiano delle Opere poetiche di Percy Bisshe Shelley, primo di due…

1968-2018: 50 anni fa ci lasciava Quasimodo

“Lirici greci” e premio Nobel Quasimodo era un poeta che mi piaceva molto, così lo conobbi e diventammo amici. Lui…

In Oscar Fantastica la trilogia "Broken Earth"

Gli Oscar Mondadori hanno acquisito, in accordo con Piergiorgio Nicolazzini Literary Agency (PNLA), i diritti di pubblicazione per il territorio…

Un libro e un CD per Andrea Pazienza

Trent’anni e non sentirli In occasione del trentennale dalla scomparsa, e a conferma che nonostante tale scomparsa sia ancora artista…

Hemingway e l'esplosione di Bollate

Quell'esplosione, cent'anni fa Il 7 giugno 1918 Un giovanissimo Hemingway, volontario della Croce Rossa, prestò soccorso in occasione dello scoppio…

"Lo sconosciuto": il fumetto nero di Magnus

Ultimo grande fumetto "nero" Ultimo grande fumetto "nero", Lo Sconosciuto è una delle più brillanti intuizioni di Roberto Raviola –…

I “Cento racconti” di Ray Bradbury, “umanista del futuro”

Bradbury, fiore all'occhiello del catalogo Oscar Ray Bradbury, morto a oltre novant’anni il 4 giugno 2012, è stato definito un…

Osho: una vertigine chiamata vita

Autobiografia di un mistico spiritualmente scorretto Chi sei? «Sono semplicemente me stesso; non un profeta, non un messia, non un…

Fruttero&Lucentini: un docufilm su Sky Arte

Fruttero&Lucentini - Basta il nome Venerdì 25 maggio alle 20,20 va in onda su Sky Arte HD il documentario Fruttero&Lucentini…

Goodbye, Philip Roth

Philip Roth 1933-2018 Quella sera lesse qualcosa su la mort de toi, con cui aveva già una certa familiarità, e…

La tempesta

William Shakespeare

La tempesta

ISBN: 9788804507697
272 pagine
Prezzo: € 9,00
Formato: 11,0 x 18,5 - Brossura
In vendita da: 14 maggio 2002

Disponibile su: