La religione della gioia

La religione della gioia

Superare le differenze, verso un unico ideale di fratellanza: un esempio di conciliazione religiosa nel nome di un’umanità protesa verso il sacro universale. Nelle parole del poeta indiano amico di Gandhi, premio Nobel per la letteratura nel 1913, parole umili e sublimi in cui si fondono la sapienza d’Oriente e d’Occidente. Una fede pura, una via mistica e poetica ma profondamente radicata nella realtà umana, dove gioia, libertà e amore sgorgano come doni preziosi dalla fonte eterna della saggezza.

Rabindranath Tagore

Rabindranath Tagore (Calcutta 1861 ¿ Santiniketan, India 1941), nato da una famiglia di ricchi bramini, ha studiato in Inghilterra per tornare poi al paese natale e dedicarsi all¿arte. Ha lasciato liriche, tradotte da lui stesso in inglese, testi teatrali, romanzi, novelle, memorie, saggi e conferenze. Ha esercitato un grande fascino anche sul mondo occidentale e nel 1913 ha ricevuto il Nobel per la letteratura.


Libri della stessa collana

Negli Oscar c'è: tutti i titoli a -25% dal 2 agosto al 1 settembre

Negli Oscar c'è! Classici e saggi storici, graphic novel e saghe fantasy, gialli e manuali di benessere: se stai cercando…

'Fontamara' di Silone rivive quest'estate in una maratona di lettura

Dopo il grandioso murales di Fontamara, le parole di Ignazio Silone rivivono ad Aielli Le parole degli scrittori a volte devono uscire dai…

Antonio Dikele Distefano: dal libro alla serie su Netflix

Dopo Non ho mai avuto la mia età, Antonio Dikele Distefano approda su Netflix Antonio Dikele Distefano, scrittore italiano di…

'Le ali sotto ai piedi' di Cesare Cremonini torna in libreria

50 Special, Qualcosa di grande, Un giorno migliore, Vorrei, Niente di più, Resta con me, Cara Maggie, Silvia stai dormendo sono solo alcuni dei capitoli di una storia…

Agatha Christie: la Regina del delitto

Signora del giallo, regina del delitto Agatha Christie è la più famosa giallista al mondo, e una delle più prolifiche…

"Good Omens", l'Apocalisse inizia il 31 maggio 2019

Michael Sheen è Azraphel, un angelo in incognito; David Tennant è Crowley, un diavolo minore; Benedict Cumberbatch è Satana; Frances McDormand interpreta Dio. Good Omens,…

20 maggio 2019: Addio a Nanni Balestrini

Impegno artistico e civile: Nanni Balestrini   bisogna andarsene da qui abitare il mondo intero non frammenti separati del mondo…

Il serpente di Luigi Malerba a teatro

Verona, venerdì 17 maggio La compagnia veronese Teatro Scientifico sarà sul palco del Teatro Camploy di Verona, venerdì 17 maggio 2019, alle 20.45, per…

Brandon Sanderson e la saga epic fantasy del secolo

"Giuramento" un volume da collezione Brandon Sanderson, acclamato campione della narrativa fantastica contemporanea è autore della Saga «Cronache della Folgoluce», la più…

Italia Intatta Tour 2019

Esiste ancora un'Italia intatta, fatta di luoghi incontaminati Con il suo Italia intatta tour 2019, Mario Tozzi ci porta lungo…

Finnegans Wake, la traduzione completa

1939 - 2019 Il 4 maggio 1939 veniva pubblicato a Londra Finnegans Wake, l'ultimo romanzo di James Joyce, il "libro della…

Romics 2019: tre premi per Oscar Ink

Concorso Romics dei Libri a Fumetti Nell'ambito di Romics 2019 - la grande rassegna internazionale sul fumetto, l'animazione, cinema e…

La religione della gioia

Rabindranath Tagore

La religione della gioia

Collana: Varia
ISBN: 9788804575252
80 pagine
Prezzo: € 8,00
Formato: 12,7 x 18,0 - Brossura
In vendita da: 4 marzo 2008

Disponibile su: