La ferita dell’aprile

La ferita dell’aprile

In queste pagine una voce di ragazzo irriverente,
con un disincanto e un’ironia già matura, racconta esperienze di
umili, affascinanti lavori presto vietati, di piccole e più o meno innocenti
avventure anti-istituzionali, di calde solidarietà giovanili, all’interno di una
struttura educativa cattolica chiusa e repressiva. La realtà narrata è quella
di un paese siciliano all’indomani della Seconda guerra mondiale, con
un passato e un presente di vita stenta e dolorosa, nel quale il microcosmo
dell’istituto già allude a un sistema di potere e storture, subalternità e divieti
ben più diffuso e feroce.
Pubblicato nel 1963, La ferita dell’aprile è il primo romanzo di Vincenzo
Consolo, che già contiene in nuce tutti i temi che gli saranno più cari: affronta
consapevolmente il problema del potere in tutte le sue implicazioni,
dall’insensatezza dei formalismi ai privilegi, osservati con sguardo irridente,
insofferente e caricaturale dal protagonista adolescente, che li interpreta
come proiezioni di quel mondo adulto fatto di vuoti e fastidiosi doveri,
di dogmatismi, ottusità e ipocrisie cui inevitabilmente anch’egli finirà per
approdare.

Vincenzo Consolo

Vincenzo Consolo (Sant'Agata di Militello, Messina, 1933 - Milano 2012) ha vissuto a Milano dal 1968. Romanziere e saggista di fama internazionale, ha esordito nel 1963 con La ferita dell'aprile ma si è pienamente rivelato nel 1976 con Il sorriso dell'ignoto marinaio. Ha ricevuto i più prestigiosi premi letterari tra cui il Premio Pirandello nel 1985 per Lunaria; il Premio Grinzane Cavour nel 1988 per Retablo; il Premio Strega nel 1992 per Nottetempo, casa per casa e il Premio Internazionale Unione Latina nel 1994 per L'olivo e l'olivastro. Tradotto in molti Paesi, nel 2006 l'Università di Toronto ha pubblicato un'antologia dei suoi saggi, Reading and Writing the Mediterranean.


"Nessuno come noi": dal libro al film

Dal 18 ottobre al cinema Ambientato nella Torino degli anni Ottanta, quando i cappotti avevano le spalline e non esistevano social…

Star Wars Reads: gli eventi nelle librerie

Ottobre: il mese di Star Wars Reads Dal 2012 ogni ottobre si festeggia Star Wars Reads: per tutto il mese si…

Osho: Meditazione e Liberi di Essere

6 e 7 ottobre a Milano Liberi di Essere, è un grande evento di meditazione cittadino nato nel 2007 a…

I giochi dell'eternità di Antonio Moresco

Sotto la punta dell'iceberg Antonio Moresco è oggi in Italia il più importante autore letterario, e un riconosciuto maestro. La…

Arriva Eva Kant, la compagna di Diabolik

Compagna, complice e amante Mondadori Oscar Ink porta in libreria e fumetteria il volume Eva Kant entra in scena –…

Terzo Premio Hugo per N.K. Jemisin

Premio Hugo - Miglior romanzo: "The Stone Sky" The Stone Sky di Nora K. Jemisin ha vinto il premio come…

Osho - Yoga: la via dell'integrazione

I Sutra sullo Yoga di Patanjali resi accessibili alla mente contemporanea A cura di Anand VidehaLo Yoga è un sentiero…

Campagna Oscar Mondadori Estate: -25% per un mese

Per un mese, dal 3 agosto al 2 settembre TUTTO il catalogo Oscar Mondadori scontato del 25% Gli Oscar sono i libri che riescono ad…

Monstress trionfa agli Eisner Awards

Pioggia di premi per la serie fantasy Monstress è stato il fumetto più premiato durante la recente assegnazione degli Eisner…

L'Edizione Nazionale di Luigi Pirandello

Il connubio tra Oscar Mondadori e l'Edizione Nazionale Nella cornice di eventi per celebrare il 150° Anniversario della nascita di…

I libri bruciano a gradi Fahrenheit 451

"Fahrenheit 451" diventa graphic novel Pubblicato nel 1953, Fahrenheit 451 è uno dei più importanti testi di fantascienza distopica del…

La ferita dell’aprile

Vincenzo Consolo

La ferita dell’aprile

ISBN: 9788804577430
154 pagine
Prezzo: € 9,00
Formato: 11,0 x 18,5 - Brossura
In vendita da: 18 marzo 2008

Disponibile su: