La ferita dell’aprile

La ferita dell’aprile

In queste pagine una voce di ragazzo irriverente,
con un disincanto e un’ironia già matura, racconta esperienze di
umili, affascinanti lavori presto vietati, di piccole e più o meno innocenti
avventure anti-istituzionali, di calde solidarietà giovanili, all’interno di una
struttura educativa cattolica chiusa e repressiva. La realtà narrata è quella
di un paese siciliano all’indomani della Seconda guerra mondiale, con
un passato e un presente di vita stenta e dolorosa, nel quale il microcosmo
dell’istituto già allude a un sistema di potere e storture, subalternità e divieti
ben più diffuso e feroce.
Pubblicato nel 1963, La ferita dell’aprile è il primo romanzo di Vincenzo
Consolo, che già contiene in nuce tutti i temi che gli saranno più cari: affronta
consapevolmente il problema del potere in tutte le sue implicazioni,
dall’insensatezza dei formalismi ai privilegi, osservati con sguardo irridente,
insofferente e caricaturale dal protagonista adolescente, che li interpreta
come proiezioni di quel mondo adulto fatto di vuoti e fastidiosi doveri,
di dogmatismi, ottusità e ipocrisie cui inevitabilmente anch’egli finirà per
approdare.

Vincenzo Consolo

Vincenzo Consolo (Sant'Agata di Militello, Messina, 1933 - Milano 2012) ha vissuto a Milano dal 1968. Romanziere e saggista di fama internazionale, ha esordito nel 1963 con La ferita dell'aprile ma si è pienamente rivelato nel 1976 con Il sorriso dell'ignoto marinaio. Ha ricevuto i più prestigiosi premi letterari tra cui il Premio Pirandello nel 1985 per Lunaria; il Premio Grinzane Cavour nel 1988 per Retablo; il Premio Strega nel 1992 per Nottetempo, casa per casa e il Premio Internazionale Unione Latina nel 1994 per L'olivo e l'olivastro. Tradotto in molti Paesi, nel 2006 l'Università di Toronto ha pubblicato un'antologia dei suoi saggi, Reading and Writing the Mediterranean.


Commodore 64: Nostalgic Edition

La storia dell’home computer più famoso di sempre Arriva in Italia Commodore 64 – Nostalgic Edition, un testo monumentale che…

"Assassinio sull'Orient Express" dal 30 novembre al cinema

Articolo tratto da Mondadori Store Magazine di Novembre 2017

Osho Festa: la gioia del cambiamento

Hai letto i libri di Osho? ...non fermarti sulla soglia! Dopo la lettura: l'esperienza! Se vuoi passare un Capodanno diverso…

Il Trono di Spade come non l'avete mai visto

Soffiano ancora lontano i “venti dell'inverno”, ma Martin non ci lascia soli: è in libreria una speciale edizione illustrata del…

"Mistero a Crooked House" dal 31 ottobre al cinema

Un giallo alla "Agatha Christie" Pubblicato nel 1949, È un problema era uno dei romanzi preferiti dalla stessa Christie perché affonda…

Ritorna "Il vangelo del coyote"

Una storia nera… per la prima volta a colori Oscar Ink riporta in libreria e fumetteria Il vangelo del coyote,…

Scopri tutti gli eventi OSCAR INK a Lucca Comics & Games 2017

Da mercoledì 1 a domenica 5 novembre si svolgerà nella città toscana il Lucca Comics & Games 2017. Tantissimi gli autori…

Classici: i libri più preziosi, il regalo più amato

Per un mese, dal 27 ottobre al 26 novembre tutti i volumi della collana  I MERIDIANI avranno lo sconto del 25%…

Philip Roth, un classico contemporaneo

Con queste parole, e col passo dello scrittore, Federica Manzon accompagna sul «Piccolo» del 23 ottobre 2017 l’uscita del primo…

A Milano Lino Guanciale per Sandro Penna

Come è forte il rumore dell’alba! Questo è l’incipit di una delle poesie più celebri di Sandro Penna, pubblicata originariamente nella…

L’enigma della Corea del Nord

La questione nordcoreana da circa 70 anni rappresenta uno dei nodi irrisolti delle relazioni internazionali e negli ultimi mesi, in…

La ferita dell’aprile

Vincenzo Consolo

La ferita dell’aprile

ISBN: 9788804577430
154 pagine
Prezzo: € 9,00
Formato: 11,0 x 18,5 - Brossura
In vendita da: 18 marzo 2008

Disponibile su: