La divina commedia di Dante Alighieri

La divina commedia di Dante Alighieri

«Un’illustrazione di vastità universale, un’illustrazione che sia anche un microcosmo»:
così Jorge Luis Borges descrive il poema di Dante, e aggiunge: «non c’è cosa sulla terra
che non sia anche lì, ciò che fu, ciò che è e ciò che sarà, la storia del passato e quella del
futuro». Come non pensare che lo scrittore argentino avesse in mente, parlando della
Commedia, le incisioni di Gustave Doré? Questo volume le riproduce in forma integrale,
legando le immagini con didascalie narrative che consentono di ripercorrere il viaggio
dantesco “leggendo” le tavole. Pubblicate, grazie all’opera di decine di artigiani incisori,
tra 1861 e 1868, le centotrentacinque illustrazioni (più una, il ritratto di Dante) riscossero
da subito un grande, meritato successo, tanto da disegnare i regni d’oltretomba nell’immaginario
di più generazioni. Forse solo Michelangelo, nelle sue illustrazioni perdute
per la Commedia, aveva saputo rendere con energia paragonabile la plasticità tormentata
dei corpi dei dannati, solo Botticelli la grazia e la leggerezza angelica dei beati. Impareggiabile
resta la capacità di Doré di creare paesaggi inediti, dai mostruosi antri infernali
mai toccati dal sole alla luminosità rarefatta dell’Empireo. Théophile Gautier, di
cui Doré illustrerà nel 1866 il Capitan Fracassa, così scriveva recensendone l’opera pittorica:
«Che ricchezza, che forza, che profondità intuitiva, che penetrazione dei soggetti
più diversi! Che senso della realtà, e allo stesso tempo che spirito visionario e chimerico!
L’essere e il non-essere; il corpo e lo spettro, il sole e la notte, Doré può rendere tutto!».

Con uno scritto di Théophile Gautier

The Passage: la serie tv tratta dal romanzo

Dal libro alla serie tv su Fox Se siete pronti a lasciarvi trascinare in un futuro post-apocalittico, non potete perdervi…

Nati altrove: da Giuseppe Ungaretti a Helena Janeczek

6-8 febbraio 2019 - Università La Sapienza Nomadismo culturale, identità e disidentità, lingua dell’esilio, saranno alcuni dei temi del convegno…

Anne Frank: il talento di una scrittrice in erba

Una nuova traduzione delle due stesure del diario di Anne Frank Anne Frank tenne un diario dal giugno 1942 all’agosto…

De André: un libro per sentire di nuovo la sua voce

20 anni senza Faber 20 anni fa ci lasciava Fabrizio De André, forse il più grande cantautore italiano di sempre, diventato…

Pinketts, cantore della Milano nera

12 agosto 1961 - 20 dicembre 2018 La Milano noir surreale e strampalata saluta il suo cantore Andrea G. Pinketts…

Osho ci indica come "Tornare alla Sorgente"

La sorgente interiore La dimensione interiore è un luogo sovraffollato da tutto ciò che neghiamo di noi stessi, ed è…

Luigi Santucci: il testimone della gioia

Il centenario della nascita di Luigi Santucci La figura di Luigi Santucci «scrittore di vocazione e di professione» va prendendo sempre…

"La lucina" di Antonio Moresco diventa film

La Lucina Antonio Moresco, oggi in Italia uno dei più importanti autori letterari, interpreta il ruolo del protagonista del romanzo…

"Nessuno come noi": dal libro al film

Dal 18 ottobre al cinema Ambientato nella Torino degli anni Ottanta, quando i cappotti avevano le spalline e non esistevano social…

Star Wars Reads: gli eventi nelle librerie

Ottobre: il mese di Star Wars Reads Dal 2012 ogni ottobre si festeggia Star Wars Reads: per tutto il mese si…

Osho: Meditazione e Liberi di Essere

6 e 7 ottobre a Milano Liberi di Essere, è un grande evento di meditazione cittadino nato nel 2007 a…

La divina commedia di Dante Alighieri

Gustave Doré

La divina commedia di Dante Alighieri

ISBN: 9788804631187
168 pagine
Prezzo: € 16,00
Formato: 15,5 x 23,3 - Brossura
In vendita da: 14 maggio 2013

Disponibile su: