Il ritratto di Dorian Gray

Il ritratto di Dorian Gray

Il bellissimo Dorian riesce a conservare intatte gioventù e avvenenza, nonostante le dissolutezze cui si abbandona: è infatti un suo ritratto, tenuto nascosto, a invecchiare al suo posto. Manifesto del decadentismo inglese accolto dalla critica vittoriana con scandalo e furiose polemiche, e compendio della “filosofia” wildiana nella sua negazione di ogni credo al di fuori del piacere, Il ritratto di Dorian Gray (1890) afferma la supremazia dell’artista sulle leggi morali e sulle convenzioni sociali. Idee che Wilde praticò e pagò in prima persona, volendo “vivere la propria vita come un’opera d’arte” e difendere i valori dell’arte, della cultura, dell’uomo.

Oscar Wilde

Dublino 1854 - Parigi 1900. Dandy raffinatissimo, discusso re dei salotti mondani e culturali, ha pubblicato commedie, liriche, romanzi, fiabe, saggi. Nel 1895 subì un processo per omosessualità che gli costò il carcere, come racconta nel De profundis.


Libri della stessa collana

The Happy Prince: la vita di Oscar Wilde al cinema

Oscar Wilde: il principe felice Scritto, diretto e interpretato da Rupert Everett, The Happy Prince è un ritratto inedito del…

Il ritratto di Dorian Gray

Oscar Wilde

Il ritratto di Dorian Gray

Collana: Classici
ISBN: 9788804671480
322 pagine
Prezzo: € 10,00
Formato: 12,7 x 19,7 - Brossura
In vendita da: 22 novembre 2016

Disponibile su:

Collana: Classici
ISBN: 9788852050633
266 pagine
Prezzo: € 6,99
Formato: Ebook
In vendita da: 17 maggio 2014

Disponibile su: