Il nostro agente all’Avana

Il nostro agente all’Avana

Travolto dalle circostanze e dalla propria inesperienza, un mite rappresentante di aspirapolveri entra a far parte del Servizio segreto britannico. E comincia a “inventarsi” non soltanto informazioni esplosive, ma addirittura l’esistenza di una vasta rete di collaboratori. Graham Greene sostiene così un’affettuosa difesa dei diritti dei più deboli, costantemente soverchiati dagli intrighi dei potenti e dalle loro false ideologie. E nella pericolosa avventura di Jim Wormold – un uomo qualunque nel ruolo intrigante e misterioso della spia – crea una perfetta sintesi di satira, humour inglese e pungente polemica sociale.

Graham Greene

Berkhamsted, Inghilterra, 1904 - Vevey, Svizzera, 1991. È tra i narratori inglesi novecenteschi più popolari, famoso per i romanzi Il potere e la gloria (1940), Il terzo uomo (1950), Il nostro agente all'Avana (1958) e Il console onorario (1973).


Libri della stessa collana

Grandi libri del '900 che compiono gli anni nel 2018

2018: 10 libri-icona del '900 che compiono gli anni Tra i libri-icona del Novecento pubblicati negli Oscar Moderni tanti compiono…

Il nostro agente all’Avana

Graham Greene

Il nostro agente all’Avana

Collana: Moderni
ISBN: 9788804682653
336 pagine
Prezzo: € 14,00
Formato: 12,7 x 19,7 - Brossura
In vendita da: 18 luglio 2017

Disponibile su:

Collana: Moderni
ISBN: 9788852013300
294 pagine
Prezzo: € 7,99
Formato: Ebook
In vendita da: 7 ottobre 2010

Disponibile su: