Il falò delle vanità

Il falò delle vanità

Sherman McCoy è uno dei padroni di Wall Street e sente di avere il mondo in pugno: guadagna un milione di dollari all’anno, vive in un appartamento di quattordici stanze a Manhattan, al riparo dai pericoli e dalle violenze della metropoli multirazziale. Quando però una sera McCoy investe con l’auto un giovane nero nel Bronx, la polizia, i giornalisti, i politici e i difensori civici gli sono subito addosso, trasformando l’uomo di successo, il superprivilegiato, nella vittima designata di un’intera città.

Una grande “commedia umana” che ha fatto tremare l’America dei potenti e dei pavidi, degli ipocriti e degli arrivisti. Tutti bruciati su un magnifico e indimenticabile falò delle vanità.

Tom Wolfe

Tom Wolfe (Richmond, Virginia, 1931) principale esponente del cosiddetto "new journalism" è autore di diversi libri di non fiction divenuti ormai celebri, come La stoffa giusta e Electric Kool-Aid Acid Test. Nel 1987 ha pubblicato Il falò delle vanità, oggi considerato uno dei caposaldi della narrativa americana contemporanea. Sono seguiti Un uomo vero (1997), Io sono Charlotte Simmons(2004), Le ragioni del sangue (2012)


Libri della stessa collana

Tom Wolfe, lo scrittore delle vanità

Tom Wolfe (1931-2018) L'inventore della locuzione "radical chic" - che tanta fortuna ha avuto anche in Italia -, Tom Wolfe,…

Il falò delle vanità

Tom Wolfe

Il falò delle vanità

Collana: Oscar 451
ISBN: 9788804685180
784 pagine
Prezzo: € 16,00
Formato: 12,7 x 19,7 - Brossura con alette
In vendita da: 24 ottobre 2017

Disponibile su:

Collana: Oscar 451
ISBN: 9788852055041
784 pagine
Prezzo: € 7,99
Formato: Ebook
In vendita da: 30 settembre 2014

Disponibile su: