Il dolore perfetto

Il dolore perfetto

È da un sud remoto, da una Sapri ancora
fresca delle utopie e delle ferite del Risorgimento
che arriva a Colle, in Toscana, il
Maestro. Un giovane anarchico meridionale
riservato, severo, che emigra da una civiltà
contadina arcaica e immobile verso
un’altra apparentemente identica: presto,
però, questo giovane uomo animato dalla
fede nell’utopia si rende conto che “certo, i
contadini e la povera gente qui erano povera
gente come dalle sue parti, ma i volti
erano meno spigolosi, le facce più aperte al
sorriso, quasi che la bellezza del paesaggio,
la dolcezza dei poggi che digradavano verso
una pianura tenera come bambagia
avesse mitigato anche i suoi abitanti, avesse
spalancato loro la porta della vita”.
È in questo luogo reale e fiabesco insieme
che il Maestro unisce la sua vita a quella della
vedova Bartoli – che gli darà tanti figli, segnati
da nomi emblematici come Ideale,
Mikhail, Libertà e Cafiero e che lo sosterrà
con il suo amore anche quando verrà il tempo
della lotta, della fuga, dell’esilio -, ed è in
questo luogo che si svolgono le vicende della
famiglia Bertorelli, i commercianti di
maiali che da generazioni portano i nomi degli
eroi dei poemi omerici e leggono l’Iliade e
l’Odissea la sera attorno al fuoco oppure nelle
aie e nei cortili, “i bimbi e le donne in religioso
silenzio a immaginarsi battaglie e
guerrieri, dèi e ciclopi”.
Diverse e molteplici sono le trame che si
intrecciano a partire da queste passioni, da
queste famiglie: dalla Toscana alla Svizzera
fino in Oriente, dalle cannonate di Bava
Beccaris alla fine della Seconda guerra mondiale,
dal sogno socialista a quello della
macchina per il moto perpetuo, gli indomiti
e indimenticabili personaggi di questa saga
attraversano l’intera storia d’Italia, che Il dolore
perfetto ci mostra attraverso la prospettiva
illuminante di un microcosmo poeticamente
ricostruito in ogni particolare e
splendidamente descritto.
Non è la storia della politica, naturalmente,
dei trattati e dei grandi eventi, ma i
grandi eventi ci sono tutti. E non descritti
per quel che furono ma per quel che fecero
– male, di solito – alla gente. Le ribellioni,
le guerre, gli eroismi, le carneficine, le epidemie
e le carestie, la voce implacabile della
Storia talvolta si sovrappone al rumore
delle storie: ma solo talvolta, perché sono le
storie che contano, l’avvicendarsi delle generazioni,
le nascite, le morti, i tradimenti, i
sogni, gli inganni e le riconciliazioni. E anche
le apparizioni, i misteri, i fantasmi,
quello che non si può spiegare. Realistico e
fantastico, epico e quotidiano, questo romanzo
è opera-mondo, il mondo che un
tempo era e di cui noi oggi siamo figli.

Ugo Riccarelli

Ugo Riccarelli (Ciriè, Torino, 1954 - Roma, 2013), di famiglia toscana, ha pubblicato Le scarpe appese al cuore (Feltrinelli, 1995, nuova edizione Oscar Mondadori, 2003), Un uomo che forse si chiamava Schulz (Piemme, 1998, nuova edizione Oscar Mondadori, 2012), Stramonio (Piemme, 2000, nuova edizione Einaudi, 2009), i racconti di Pensieri crudeli (Dante & Descartes, 2004, nuova edizione Giulio Perrone, 2006), Diletto (Voland, 2009) e Garrincha (Giulio Perrone, 2013), il saggio Ricucire la vita (Piemme, 2011) e, per Mondadori, L'angelo di Coppi (2001), Il dolore perfetto (2004, premio Strega), Un mare di nulla (2006), Comallamore (2009), La repubblica di un solo giorno (2011) e L'amore graffia il mondo (2012, premio Campiello 2013). Si è spento nella stessa estate in cui vinceva quest'ultimo riconoscimento, all'età di 59 anni. È uno dei pochi scrittori italiani ad avere vinto sia il premio Strega che il premio Campiello.


Libri della stessa collana

Osho: una vertigine chiamata vita

Autobiografia di un mistico spiritualmente scorretto Chi sei? «Sono semplicemente me stesso; non un profeta, non un messia, non un…

Fruttero&Lucentini: un docufilm su Sky Arte

Fruttero&Lucentini - Basta il nome Venerdì 25 maggio alle 20,20 va in onda su Sky Arte HD il documentario Fruttero&Lucentini…

Goodbye, Philip Roth

Philip Roth 1933-2018 Quella sera lesse qualcosa su la mort de toi, con cui aveva già una certa familiarità, e…

Follett: i 40 anni de "La cruna dell'ago"

Il primo bestseller di Ken Follett compie 40 anni «Avevo ventisette anni quando scrissi "La cruna dell’Ago". Se lo rileggo…

Tom Wolfe, lo scrittore delle vanità

Tom Wolfe (1931-2018) L'inventore della locuzione "radical chic" - che tanta fortuna ha avuto anche in Italia -, Tom Wolfe,…

Oscar Ink agli Eisner Award - Nomination

13 nomination per titoli e autori Oscar Ink Sono state di recente annunciate le nomination per i premi Eisner 2018,…

Una nuova versione dell'Iliade di Omero

Dopo l'Odissea e l'Eneide, anche l'Iliade entra negli Oscar Classici Sarà sempre Odissea s’intitolava il pezzo con cui Italo Calvino…

Omaggio a Luigi Malerba, uomo di scrittura e di cinema

8 maggio 2008 - 8 maggio 2018: 10 anni dalla morte di Luigi Malerba Sull’orlo del cratere è il progetto…

Mondadori e Star Wars in tutte le librerie italiane

Star Wars™ e Mondadori Dal 22 maggio 2018 uno dei più fecondi e longevi miti dell’immaginario approda nel catalogo del…

Escobar - il fascino del male al cinema

Due premi Oscar in un film su Pablo Escobar Se avete amato la serie su Netflix Narcos (dove El Patrón…

I 90 anni di un Maestro di poesia: Giancarlo Majorino

Majorino e la gioia di vivere Giancarlo Majorino © www.patrialetteratura.com Sabato 7 aprile Giancarlo Majorino ha compiuto novant’anni. Amici e…

Femmes Magnifiques: un'antologia a fumetti

50 donne magnifiche che hanno cambiato il mondo Hanno cambiato il mondo attraverso il lavoro, l’arte, la scienza, l’impegno politico,…

Il dolore perfetto

Ugo Riccarelli

Il dolore perfetto

Collana: Contemporanea
ISBN: 9788804606246
336 pagine
Prezzo: € 9,50
Formato: 12,7 x 19,7 - Brossura
In vendita da: 7 febbraio 2012

Disponibile su:

Collana: Contemporanea
ISBN: 9788852011580
336 pagine
Prezzo: € 7,99
Formato: Ebook
In vendita da: 7 ottobre 2010

Disponibile su: