Hai vinto, Galileo!

Hai vinto, Galileo!

Nell’autunno del 1609, esattamente quattrocento
anni fa, Galileo Galilei puntò in aria il cannocchiale
e… apriti cielo! L’attonito scienziato
scoprì che la Luna ha monti e valli, Venere fasi
simili a quelle lunari, Giove quattro grandi
satelliti che gli girano attorno, Saturno strane
anomalie (i famosi anelli), che il Sole ruota su
se stesso, e le costellazioni e la Via Lattea sono
composte di innumerevoli stelle.
Queste rivelazioni cambiarono radicalmente la
sua vita e la nostra storia, inaugurando la nuova
e acuta astronomia degli scienziati e scatenando
le vecchie e ottuse reazioni dei teologi.
Per due volte, nel 1616 e nel 1633, il Sant’Uffizio
alzò la voce e Galileo abbassò la testa, dannandosi
la memoria per aver salva la pelle. Ma
poiché, come notava Oscar Wilde, chi dice la
verità prima o poi viene scoperto, di fronte ai
progressi e alle conquiste della scienza oggi
possiamo felicemente affermare: “Hai vinto,
Galileo!”.
Per evitare di cadere nello stesso errore dei denigratori,
di condannare senza conoscere o conoscere
senza capire, questo libro ripercorre
la strada che ha portato alla vittoria dell’eliocentrismo:
l’antica formulazione proposta da
Aristarco e quella moderna riproposta da Copernico,
la coraggiosa e tragica protodifesa
intrapresa da Giordano Bruno, il sistematico
sviluppo compiuto da Keplero e Galileo, le feroci
persecuzioni intentate dal cardinal Bellarmino
e da papa Urbano VIII, la definitiva
sistemazione raggiunta da Isaac Newton, la
verifica sperimentale ottenuta con il pendolo
di Foucault, e la subdola riscrittura della storia
attentata da Giovanni Paolo II e Benedetto
XVI.
E, soprattutto, ci sollecita a leggere (o rileggere)
le grandi opere di Galileo (il Sidereus Nuncius,
le Lettere copernicane, il Saggiatore, il Dialogo
sopra i due massimi sistemi
e i Discorsi sopra due
nuove scienze
), per scoprire che non si tratta solo
di scienza. Perché, come disse Italo Calvino,
che se ne intendeva, Galileo è stato “il più
grande scrittore della letteratura italiana di
ogni secolo”.

Piergiorgio Odifreddi

Piergiorgio Odifreddi (Cuneo 1950), eminente studioso di logica e matematica, è docente presso la Cornell University e l'Università di Torino. Polemista acuto e brillante, spazia con padronanza dalla critica religiosa alla divulgazione scientifica ed è salito alla ribalta con le accese dispute seguite al suo Il Vangelo secondo la Scienza (1999).


Libri della stessa collana

Percy Bisshe Shelley: le "Opere poetiche"

Il primo volume nei Meridiani È in libreria il Meridiano delle Opere poetiche di Percy Bisshe Shelley, primo di due…

1968-2018: 50 anni fa ci lasciava Quasimodo

“Lirici greci” e premio Nobel Quasimodo era un poeta che mi piaceva molto, così lo conobbi e diventammo amici. Lui…

In Oscar Fantastica la trilogia "Broken Earth"

Gli Oscar Mondadori hanno acquisito, in accordo con Piergiorgio Nicolazzini Literary Agency (PNLA), i diritti di pubblicazione per il territorio…

Un libro e un CD per Andrea Pazienza

Trent’anni e non sentirli In occasione del trentennale dalla scomparsa, e a conferma che nonostante tale scomparsa sia ancora artista…

Hemingway e l'esplosione di Bollate

Quell'esplosione, cent'anni fa Il 7 giugno 1918 Un giovanissimo Hemingway, volontario della Croce Rossa, prestò soccorso in occasione dello scoppio…

"Lo sconosciuto": il fumetto nero di Magnus

Ultimo grande fumetto "nero" Ultimo grande fumetto "nero", Lo Sconosciuto è una delle più brillanti intuizioni di Roberto Raviola –…

I “Cento racconti” di Ray Bradbury, “umanista del futuro”

Bradbury, fiore all'occhiello del catalogo Oscar Ray Bradbury, morto a oltre novant’anni il 4 giugno 2012, è stato definito un…

Osho: una vertigine chiamata vita

Autobiografia di un mistico spiritualmente scorretto Chi sei? «Sono semplicemente me stesso; non un profeta, non un messia, non un…

Fruttero&Lucentini: un docufilm su Sky Arte

Fruttero&Lucentini - Basta il nome Venerdì 25 maggio alle 20,20 va in onda su Sky Arte HD il documentario Fruttero&Lucentini…

Goodbye, Philip Roth

Philip Roth 1933-2018 Quella sera lesse qualcosa su la mort de toi, con cui aveva già una certa familiarità, e…

Follett: i 40 anni de "La cruna dell'ago"

Il primo bestseller di Ken Follett compie 40 anni «Avevo ventisette anni quando scrissi "La cruna dell’Ago". Se lo rileggo…

Tom Wolfe, lo scrittore delle vanità

Tom Wolfe (1931-2018) L'inventore della locuzione "radical chic" - che tanta fortuna ha avuto anche in Italia -, Tom Wolfe,…

Hai vinto, Galileo!

Piergiorgio Odifreddi

Hai vinto, Galileo!

Collana: Bestsellers
ISBN: 9788804606062
144 pagine
Prezzo: € 9,00
Formato: 12,7 x 19,7 - Brossura
In vendita da: 1 febbraio 2011

Disponibile su:

Collana: Bestsellers
ISBN: 9788852026959
144 pagine
Prezzo: € 6,99
Formato: Ebook
In vendita da: 19 giugno 2012

Disponibile su: