Gabriella, garofano e cannella

Gabriella, garofano e cannella

Profuma di garofano e ha la pelle color della cannella la bella mulatta che Nacib vede un giorno al mercato degli schiavi. Incantato dalla sua prorompente sensualità, l’arabo Nacib l’assume come cuoca, rendendola ben presto regina della sua vasta casa. Ma Gabriella, selvatica e ingenua, non sa distinguere, perché l’amore è per lei un fatto spontaneo: ama Nacib, ma si dona anche ad altri, senza malizia alcuna… Jorge Amado, grande narratore di storie, si serve del suo sguardo per raccontare i personaggi, i colori, i profumi dello Stato di Bahia all’inizio del Novecento: talmente bello e luminoso da sembrare un paradiso terrestre.

Jorge Amado

Jorge Amado, (Pirangí, Stato di Bahia 1912 - Stato di Bahia 2001) è lo scrittore brasiliano più noto e tradotto al mondo. Fin da giovanissimo collaborò a giornali e riviste. L'impegno sociale e politico che ispirò i suoi primi romanzi ebbe il suo supporto in una vita di militante di sinistra che gli procurò più volte il carcere e l'esilio e, infine, l'elezione a deputato del partito comunista brasiliano. Esordì nel 1931 con Il Paese del Carnevale che preannunciò il filone dei romanzi ideologicamente più impegnati. Nel 1935, dopo la laurea in Legge, pubblicò Jubiabá, romanzo in cui pervenne a un realismo lirico che segnò una tappa fondamentale nella storia del romanzo brasiliano. Nel 1946 ottenne il premio Stalin per la letteratura.
Col passare del tempo la denuncia politica si stemperò sempre più in ironia divertita, nei colorati affreschi di un Brasile povero sì di danaro, ma ricco, enormemente ricco di vitalità, di sensualità, di inventiva. Nacquero così i suoi indimenticabili personaggi femminili, come Gabriela, cravo e canela (1958), e Doña Flor e seus dois maridos (1966). E tra questi due romanzi, un'altra straordinaria Storia del porto di Bahia, A morte e a morte de Quincas Berro Dàgua, del 1961. Con Tenda dos milagres (1970) tentò nuove strade: la lingua, il taglio narrativo, la visione del mondo. E poi quello che può essere considerato il suo capolavoro, manifesto ante litteram della liberazione della donna: Tereza Batista cansada de guerra (1972). Per ragazzi scrisse un racconto di straordinaria poesia: Gatto tigrato e Miss Rondinella, pubblicato da Mondadori (1991).
Membro dell'Accademia brasiliana delle lettere, creatore di migliaia di personaggi molti dei quali trasportati sulle scene e sugli schermi cinematografici, inaugurò in Brasile e in Portogallo una tradizione che continua anche nei giovani romanzieri.


Altri libri dello stesso autore

Finnegans Wake, la traduzione completa

1939 - 2019 Il 4 maggio 1939 veniva pubblicato a Londra Finnegans Wake, l'ultimo romanzo di James Joyce, il "libro della…

Romics 2019: tre premi per Oscar Ink

Concorso Romics dei Libri a Fumetti Nell'ambito di Romics 2019 - la grande rassegna internazionale sul fumetto, l'animazione, cinema e…

Jemisin: i primi capitoli de "La Quinta Stagione"

Ogni sabato un capitolo de "La Quinta Stagione" N. K. Jemisin è entrata nel pantheon della narrativa fantastica vincendo tre…

Game of Thrones: in arrivo l'ultima stagione

Nuova pelle per i Draghi di Game of Thrones Game of Thrones è arrivato all'ultima stagione, ma per tutti i…

Campagna Oscar Mondadori: -25% per un mese

Negli Oscar c'è! Per un mese, dal 22 marzo al 21 aprile TUTTO il catalogo Oscar Mondadori scontato del 25% Gli Oscar sono…

Anne Frank e la condizione della donna

Anne Frank, giovane donna Il 12 giugno 1944 Anne Frank compie 15 anni. Non è più la ragazzina che il 12…

Itaca per sempre di Malerba a teatro

Roma 12-17 marzo 2019 Liberamente tratto dal romanzo Itaca per sempre di Luigi Malerba, l'adattamento teatrale omonimo va in scena a Roma da…

Diabolik sono io: il docu-film al cinema

"Diabolik sono io" 11-12-13 marzo 2019 Il Re del Terrore arriva al cinema con un docu-film: un evento speciale da non perdere,…

The Passage: la serie tv tratta dal romanzo

Dal libro alla serie tv su Fox Se siete pronti a lasciarvi trascinare in un futuro post-apocalittico, non potete perdervi…

Nati altrove: da Giuseppe Ungaretti a Helena Janeczek

6-8 febbraio 2019 - Università La Sapienza Nomadismo culturale, identità e disidentità, lingua dell’esilio, saranno alcuni dei temi del convegno…

Anne Frank: il talento di una scrittrice in erba

Una nuova traduzione delle due stesure del diario di Anne Frank Anne Frank tenne un diario dal giugno 1942 all’agosto…

De André: un libro per sentire di nuovo la sua voce

20 anni senza Faber 20 anni fa ci lasciava Fabrizio De André, forse il più grande cantautore italiano di sempre, diventato…

Gabriella, garofano e cannella

Jorge Amado

Gabriella, garofano e cannella

ISBN: 9788804495925
504 pagine
Prezzo: € 12,00
Formato: 12,7 x 19,7 - Brossura
In vendita da: 15 maggio 2001

Disponibile su: