Festa mobile

Festa mobile

Il fantasma di Parigi, dove Hemingway
soggiornò tra il 1921 e il 1928,
accompagnò lo scrittore per tutta
la vita, tornandogli prepotentemente
alla mente soprattutto a partire dal
1957 quando, ormai malato, si fece
urgente il bisogno di dedicare a quella
città in cui era stato “molto povero
e molto felice” il suo ultimo romanzo,
rimasto incompiuto nella stesura finale
e pubblicato postumo. Celebrazione
della “vita intesa come una fiesta“,
ricca ogni giorno di nuove esperienze
e nuove illusioni, Festa mobile ci
racconta di bistrò, marciapiedi, bevute,
oppio, corse dei cavalli, campioni
di ciclismo con tanto di baffi.
Di snobismo letterario e sociale, di una
fame che diventa scuola e disciplina,
di cose pulite e cose meno pulite.
Parigini, americani, e sopra tutto lei,
Parigi. È un libro di ricordi, e molto
di più: l’opera d’addio che dà l’estrema
misura di un attaccamento insuperabile
alla giovinezza, all’energia di vivere,
agire ed esprimersi come scrittore.

Ernest Hemingway

Oak Park, Illinois, 1899 - Ketchum, Idaho, 1961. Premio Nobel nel 1954, raggiunse la fama nel 1926 con Fiesta. Fra le sue opere: Addio alle armi (1929), Per chi suona la campana (1940), Di là dal fiume e tra gli alberi (1950), Il vecchio e il mare (1952).


Percy Bisshe Shelley: le "Opere poetiche"

Il primo volume nei Meridiani È in libreria il Meridiano delle Opere poetiche di Percy Bisshe Shelley, primo di due…

1968-2018: 50 anni fa ci lasciava Quasimodo

“Lirici greci” e premio Nobel Quasimodo era un poeta che mi piaceva molto, così lo conobbi e diventammo amici. Lui…

In Oscar Fantastica la trilogia "Broken Earth"

Gli Oscar Mondadori hanno acquisito, in accordo con Piergiorgio Nicolazzini Literary Agency (PNLA), i diritti di pubblicazione per il territorio…

Un libro e un CD per Andrea Pazienza

Trent’anni e non sentirli In occasione del trentennale dalla scomparsa, e a conferma che nonostante tale scomparsa sia ancora artista…

Hemingway e l'esplosione di Bollate

Quell'esplosione, cent'anni fa Il 7 giugno 1918 Un giovanissimo Hemingway, volontario della Croce Rossa, prestò soccorso in occasione dello scoppio…

"Lo sconosciuto": il fumetto nero di Magnus

Ultimo grande fumetto "nero" Ultimo grande fumetto "nero", Lo Sconosciuto è una delle più brillanti intuizioni di Roberto Raviola –…

I “Cento racconti” di Ray Bradbury, “umanista del futuro”

Bradbury, fiore all'occhiello del catalogo Oscar Ray Bradbury, morto a oltre novant’anni il 4 giugno 2012, è stato definito un…

Osho: una vertigine chiamata vita

Autobiografia di un mistico spiritualmente scorretto Chi sei? «Sono semplicemente me stesso; non un profeta, non un messia, non un…

Fruttero&Lucentini: un docufilm su Sky Arte

Fruttero&Lucentini - Basta il nome Venerdì 25 maggio alle 20,20 va in onda su Sky Arte HD il documentario Fruttero&Lucentini…

Goodbye, Philip Roth

Philip Roth 1933-2018 Quella sera lesse qualcosa su la mort de toi, con cui aveva già una certa familiarità, e…

Follett: i 40 anni de "La cruna dell'ago"

Il primo bestseller di Ken Follett compie 40 anni «Avevo ventisette anni quando scrissi "La cruna dell’Ago". Se lo rileggo…

Tom Wolfe, lo scrittore delle vanità

Tom Wolfe (1931-2018) L'inventore della locuzione "radical chic" - che tanta fortuna ha avuto anche in Italia -, Tom Wolfe,…

Festa mobile

Ernest Hemingway

Festa mobile

ISBN: 9788804450955
168 pagine
Prezzo: € 9,00
Formato: 12,7 x 19,7 - Brossura
In vendita da: 21 aprile 1998

Disponibile su:

ISBN: 9788852018763
168 pagine
Prezzo: € 7,99
Formato: Ebook
In vendita da: 28 giugno 2011

Disponibile su: