Diari

Diari

Nella sua vita breve quanto tormentata Kurt Cobain ha riempito quaderni e quaderni di poesie, schizzi, appunti: progetti per i Nirvana, riflessioni sulla fama, la musica, l’ambiente discografico, i fan.

Venti di quei taccuini sono qui pubblicati, insieme alle riproduzioni fotografiche dei disegni e di alcune pagine.

Ciò che ne emerge è l’immagine di un uomo che amava la musica, che conosceva la storia del rock, e che in questa storia era determinato a trovare il suo posto.

Kurt Cobain

Kurt Cobain, fondatore e leader dei mitici Nirvana, è stato il poeta di un'intera generazione. La sua morte precoce ne ha alimentato ulteriormente il mito. L'album Bleach, del 1989, segna l'esordio folgorante della band, che si impone subito per il sound spoglio ed essenziale e per la personalità carismatica del suo leader. Con il secondo album, Nevermind (1991), i Nirvana diventano alfieri del rock degli anni Novanta. Dopo tre anni e altri tre dischi, la tormentata esistenza di Cobain finisce con un suicidio oggetto di successive, infinite speculazioni. Un mese prima, a Roma, era entrato in coma per overdose; appena tornato a Seattle, la decisione di uccidersi con un colpo di fucile. La stampa definirà la sua scomparsa il maggiore lutto nel rock dai tempi dell'assassinio di John Lennon.


Libri della stessa collana

25 anni senza Kurt Cobain: i diari

5 aprile 1994 Il 5 aprile del 1994 moriva nella sua casa di Seattle Kurt Cobain, il leader dei Nirvana,…

Diari

Kurt Cobain

Diari

Collana: Bestsellers
ISBN: 9788804679516
288 pagine
Prezzo: € 15,00
Formato: 16,0 x 21,5 - Brossura
In vendita da: 18 aprile 2017

Disponibile su: