Cent’anni di solitudine

Cent’anni di solitudine

Da José Arcadio ad Aureliano, dalla scoperta del ghiaccio alla decifrazione delle pergamene di Melquíades: sette generazioni di Buendía inseguono un destino ineluttabile. Con questo romanzo tumultuoso che usa i toni della favola, sorretto da un linguaggio portentoso e da una prodigiosa fantasia, Gabriel García Márquez ha saputo rifondare la realtà e, attraverso Macondo, creare un vero e proprio paradigma dell’esistenza umana. Un universo di solitudini incrociate, impenetrabili ed eterne, in cui galleggia una moltitudine di eroi.

Gabriel García Márquez

Aracataca, Colombia, 1927 - Città del Messico 2014. Premio Nobel nel 1982, ha avuto con Cent'anni di solitudine (1967) la consacrazione del grande pubblico internazionale. Fra le sue opere: L'autunno del patriarca (1975), Cronaca di una morte annunciata (1981), L'amore ai tempi del colera (1985), Il generale nel suo labirinto (1989), Dell'amore e di altri demoni (1994), Memoria delle mie puttane tristi (2004).


Intervista all'autore

Grazie alla sua nuova traduzione di Cent’anni di solitudine, Ilide Carmignani è la vincitrice della sezione “traduzione” della quinta edizione del Premio letterario internazionale “Vittorio Bodini”.

Libri della stessa collana

50 anni di "Cent’anni di solitudine"

Mezzo secolo fa, nel giugno del 1967, fu pubblicato Cent’anni di solitudine. Tradotto in più di quaranta lingue, è diventato…

Cent’anni di solitudine

Gabriel García Márquez

Cent’anni di solitudine

Collana: Moderni
ISBN: 9788804675983
392 pagine
Prezzo: € 14,00
Formato: 12,7 x 19,7 - Brossura
In vendita da: 13 giugno 2017

Disponibile su:

Collana: Moderni
ISBN: 9788852011498
420 pagine
Prezzo: € 7,99
Formato: Ebook
In vendita da: 7 ottobre 2010

Disponibile su: