Bollettino di guerra

Bollettino di guerra

Il giovane studente Adolf Reisiger, partito volontario per il fronte francese come artigliere, conosce presto la carneficina della trincea, dal fuoco agli attacchi col gas, dai bombardamenti aerei agli assalti dei carri armati. Il ragazzo lotta con tutto il suo ardore contro la forza devastante di una guerra disumana, “moderna”. Gettato – letteralmente – in un bagno di sangue, scopre che eroismo, abnegazione, trionfo sono parole vuote, dietro le quali c’è solo il cieco, brutale, insensato obbligo di “obbedire all’ordine di uccidere”. Pubblicato nel 1930 e ben presto proibito dai nazisti, Bollettino di guerra è un romanzo dall’impatto fortissimo, che scaturisce dal contrasto tra l’immediatezza della testimonianza diretta e lo stile impartecipe della Nuova Oggettività. Insieme a Niente di nuovo sul fronte occidentale, uno dei migliori resoconti letterari sull’esperienza della Grande Guerra.

Edlef Köppen

Edlef Köppen (Genthin 1893 - Giessen 1939), figlio di un medico condotto a Potsdam, partì volontario nel 1914 per il fronte francese, abbandonando lo studio di Lettere e Filosofia a Monaco. Più volte ferito, promosso sul campo, al termine della guerra fu rinchiuso in ospedale psichiatrico evitando così la corte marziale. Congedato nel 1918, terminò gli studi e lavorò prima come redattore, traduttore, editore, divenendo quindi responsabile delle trasmissioni letterarie per la prima radio tedesca di Berlino. Licenziato all'avvento del nazismo, morì dopo sei anni per i postumi delle ferite riportate in guerra.


The Passage: la serie tv tratta dal romanzo

Dal libro alla serie tv su Fox Se siete pronti a lasciarvi trascinare in un futuro post-apocalittico, non potete perdervi…

Nati altrove: da Giuseppe Ungaretti a Helena Janeczek

6-8 febbraio 2019 - Università La Sapienza Nomadismo culturale, identità e disidentità, lingua dell’esilio, saranno alcuni dei temi del convegno…

Anne Frank: il talento di una scrittrice in erba

Una nuova traduzione delle due stesure del diario di Anne Frank Anne Frank tenne un diario dal giugno 1942 all’agosto…

De André: un libro per sentire di nuovo la sua voce

20 anni senza Faber 20 anni fa ci lasciava Fabrizio De André, forse il più grande cantautore italiano di sempre, diventato…

Pinketts, cantore della Milano nera

12 agosto 1961 - 20 dicembre 2018 La Milano noir surreale e strampalata saluta il suo cantore Andrea G. Pinketts…

Osho ci indica come "Tornare alla Sorgente"

La sorgente interiore La dimensione interiore è un luogo sovraffollato da tutto ciò che neghiamo di noi stessi, ed è…

Luigi Santucci: il testimone della gioia

Il centenario della nascita di Luigi Santucci La figura di Luigi Santucci «scrittore di vocazione e di professione» va prendendo sempre…

"La lucina" di Antonio Moresco diventa film

La Lucina Antonio Moresco, oggi in Italia uno dei più importanti autori letterari, interpreta il ruolo del protagonista del romanzo…

"Nessuno come noi": dal libro al film

Dal 18 ottobre al cinema Ambientato nella Torino degli anni Ottanta, quando i cappotti avevano le spalline e non esistevano social…

Star Wars Reads: gli eventi nelle librerie

Ottobre: il mese di Star Wars Reads Dal 2012 ogni ottobre si festeggia Star Wars Reads: per tutto il mese si…

Osho: Meditazione e Liberi di Essere

6 e 7 ottobre a Milano Liberi di Essere, è un grande evento di meditazione cittadino nato nel 2007 a…

Bollettino di guerra

Edlef Köppen

Bollettino di guerra

ISBN: 9788804576570
406 pagine
Prezzo: € 10,00
Formato: 12,7 x 19,7 - Brossura
In vendita da: 18 marzo 2008

Disponibile su: