Gabriel García Márquez, James Joyce, Evgenij Zamjatin
Cent’anni di solitudine

Presentazioni e anteprime

Tradurre e ritradurre i classici

cosa

Tradurre e ritradurre i classici

quando

mercoledì 7 novembre 2018

Salva nel calendario 2018-11-07 04:30 2018-11-07 04:30 Europe/Rome Tradurre e ritradurre i classici IIC di Bruxelles, Rue de Livourne, 38

dove

IIC di Bruxelles, Rue de Livourne, 38

Si intitola Tradurre e ritradurre i classici la giornata di studi organizzata da Fondazione Mondadori e dall’Istituto Italiano di Cultura di Bruxelles, dedicata al fenomeno di ritraduzione dei classici stranieri moderni e contemporanei in Italia.

Come si affronta la traduzione di un “classico”? Cosa significa “svecchiare” una traduzione datata? Come si conciliano le esigenze linguistiche e le strategie editoriali?

L’incontro si terrà il 7 novembre presso l’IIC di Bruxelles (Rue de Livourne, 38), a partire dalle 9,30.  

La locandina dell’evento:

tradurre

Segnaliamo in particolare:

0re 10,10 | Ilide Carmignani – La traduzione dei classici: Cent’anni di solitudine di García Márquez cinquant’anni dopo.

ore 11,40 | Fabio Pedone & Enrico Terrinoni (Università per Stranieri di Perugia) – A volte ritornano: il testo come revenant (Il caso italiano del Finnegans Wake di Joyce)

ore 15,20 | Alessandro Niero (Università di Bologna) – Verso la classicizzazione: Il caso di Noi di Evgenij Zamjatin

Gabriel García Márquez

Gabriel García Márquez

Aracataca, Colombia, 1927 - Città del Messico 2014. Premio Nobel nel 1982, ha avuto con Cent'anni di solitudine (1967) la consacrazione del grande pubblico internazionale. Fra le sue opere: L'autunno del patriarca (1975), Cronaca di una morte annunciata (1981), L'amore ai tempi del colera (1985), Il generale nel suo labirinto (1989), Dell'amore e di altri demoni (1994), Memoria delle mie puttane tristi (2004).

James Joyce

James Joyce

Dublino 1882 - Zurigo 1941. Tra i più grandi autori del Novecento, scrisse Gente di Dublino (1914), Dedalus (1916), Ulisse (1922) e Finnegans Wake (1939).

Evgenij Zamjatin

Evgenij Zamjatin

Lebedjan, Russia, 1884 - Parigi 1937. Ingegnere navale, scrisse racconti e romanzi satirici. Inizialmente vicino alle istanze della Rivoluzione d'ottobre, per il suo carattere di eretico nella vita e nella letteratura si inimicò le autorità. Espatriò nel 1931 e si stabilì in Francia.

Altri libri dello stesso autore

Eventi

Evento Ironia e umorismo in Malerba
Itaca per sempre

Luigi Malerba

Presenta:
Ironia e umorismo in Malerba

Dove:
Parma - Auditorium Casa della Musica

22.11.2018 - 18.00
La via della medicina Shaolin

Shi Yan Hui

Presenta:
Shi Yan Hiu a Bologna

Dove:
Via Massimo D'Azeglio, 34, Bologna, BO, Italia

26.11.2018 - 18.00
Evento Malerba e l’arte del racconto
Sull’orlo del cratere

Luigi Malerba

Presenta:
Malerba e l'arte del racconto

Dove:
Parma - Auditorium Casa della Musica

29.11.2018 - 18.00

50 anni di "Cent’anni di solitudine"

Mezzo secolo fa, nel giugno del 1967, fu pubblicato Cent’anni di solitudine. Tradotto in più di quaranta lingue, è diventato – insieme al Don Chisciotte – il libro più famoso della letteratura in lingua spagnola. Nel giugno del 2017 gli Oscar lo hanno ripubblicato nella nuova traduzione di Ilide Carmignani…

Scopri di più

George Orwell e "Noi" di Zamjatin

Mi interessano i libri di questo tipo. Prendo appunti. Prima o poi potrei scriverne uno anch’io Scrive così George Orwell…