Chi è Osho, il Maestro di Realtà che ha dedicato la vita al risveglio della consapevolezza

«Io sarò contemporaneo fra duecento anni»

a cura di Redazione Oscar



Si è definito come “mai nato e mai morto”. Ha solo visitato questo pianeta Terra dall’11 dicembre 1931 al 19 gennaio 1990.

Nato in India, girò il Paese in lungo e in largo negli anni Settanta del Novecento tenendo discorsi e dibattiti fortemente provocatori sul risveglio della consapevolezza e sull’importanza di vivere quieora.

Osho ha dato forma a una vera e propria rivoluzione interiore, tra l’altro trasformando l’antica “arte dell’ascolto” in una metodologia di rara efficacia ancor oggi di forte impatto, tale da attrarre tantissime persone, nonostante il suo “passaggio su questa Terra” sia terminato da quasi trent’anni.

Per corrispondere alle esigenze dell’uomo moderno ha ideato Meditazioni Attive (OSHO® Active Meditations™) di straordinaria efficacia per liberare dallo stress accumulato nel corpo e nella mente, in modo da facilitare lo stato rilassato e privo di pensieri della meditazione. 

Il filo che collega tutti gli aspetti del lavoro di Osho è una visione che abbraccia sia la millenaria saggezza orientale sia il potenziale racchiuso nello sviluppo della scienza e della tecnologia occidentali. Si tratta di un sistema aperto che non ha paralleli, qualcosa che Osho stesso ha stigmatizzato con queste parole:

«Io sarò contemporaneo tra duecento anni».



A Pune, in India, è sempre più fiorente il Resort di meditazione che si ispira alla sua visione. Qui, ogni anno, giungono da tutto il mondo ricercatori del Vero consapevoli di trovare in questo habitat, immerso nella meditazione e nella concretezza della vita quotidiana, gli strumenti necessari per evolvere e apprendere l’arte di vivere in equilibrio e in pienezza tutte le dimensioni in cui la vita dell’essere umano si estende.

All’interno del Resort si trova la Osho Multiversity, una “multiuniversità dell’essere” che offre un’ampia gamma di corsi e programmi di crescita interiore.

Potete trovare ulteriori informazioni su www.osho.com.


Se non potete andare fino in India e volete comunque avvicinarvi al mondo di Osho, in Italia in ogni stagione ci sono eventi organizzati da Osho Experience: se vuoi avvicinare la visione di Osho, completandone la comprensione con un’esperienza reale e diretta, partecipa all’evento che si tiene a Milano il 14/15 Ottobre 2017Inoltre, da Marzo a Dicembre, sulle colline senesi è aperto Osho Miasto, il più grande Istituto in Europa per la meditazione e la crescita spirituale ispirato alla visione di Osho. Per scoprire dove meditare con Osho vicino a dove abiti, visita la pagina Facebook OSHO ITALIA.


La visione di Osho attira e sollecita persone di ogni estrazione sociale e di ogni età in tutto il mondo: le sue opere sono tradotte in più di sessanta lingue e sono ormai acclamati bestseller in molti Paesi, tra cui l’Italia.

 

Ma, chi era veramente Osho?


Lasciamo parlare lui, Osho si presenta da sé:
Non sono un santo, non ho niente a che fare con la spiritualità. Tutte quelle categorie per me sono irrilevanti. Non puoi assegnarmi a una categoria, non puoi incasellarmi. Una cosa soltanto si può dire, e cioè che tutto il mio lavoro è aiutarti a liberare quell'energia chiamata ‘intelligenza dell'amore’. Se l'intelligenza dell'amore inizia a scorrere, sei guarito.

Il mio lavoro è riportare l'umanità al suo stato naturale. Verrò condannato, verrò criticato. Tutte le religioni, le tradizioni, le morali, i codici etici, mi condanneranno. Non mi sorprende affatto! Me lo aspetto, perché ciò che dico e faccio sta cambiando il corso stesso della coscienza umana.” 

Tom Robbins ha detto di lui:
“Osho è simile a un vento dolce e travolgente che soffia sul pianeta, e scuote via l'involucro che avvolge rabbini e papi, sconvolge le menzogne depositate sui tavoli dei burocrati, mette in fuga gli asini nelle stalle dei potenti, solleva i vestiti ai patologici puritani e solletica quanti sono spiritualmente morti, riportandoli in vita.”

 

Osho era semplicemente il più grande

In occasione della pubblicazione della novità Uno specchio limpido gli Oscar hanno voluto dare una nuova veste grafica ai numerosi libri che hanno fatto il successo della collana “Spiritualità”: la foto di Osho sarà in quarta di copertina, mentre la copertina avrà un disegno evocativo e suggestivo in armonia con il suo pensiero

Uno specchio limpido

Osho

La fine è nel principio, la meta è nella sorgente, l'albero si trova nel seme, nell'alfa si trova l'omega.
Nel libro Osho scruta in profondità e porta a immergersi in dieci racconti Zen, tra i più rappresentativi: dieci esperienze di vita - veri atomi di realtà - che la sua capacità introspettiva rende così cariche e penetranti da scatenare nel lettore vere e proprie implosioni. Accade p...

Scopri di più

Scopri gli altri titoli oggetto del restyling grafico, da settembre in libreria

OSHO: Books I have Loved

Numerosi sono i video che riproducono i discorsi di Osho. Qui il video in cui racconta del suo amore per i libri e la lettura