Libro Il moto delle cose Giancarlo Pontiggia

Il moto delle cose

È una poesia di pensiero, quella di Giancarlo Pontiggia, alimentata peraltro, sempre, da un’immaginazione fervida eppure controllata, frutto di una sapienza felicemente in equilibrio con un estro inquieto, nel corpo di una scrittura che è testimonianza di un esercizio della mente, di un percorso che passo dopo passo viene a tessere i momenti di un’avventura dell’esistere. E dunque di una vicenda, quanto mai articolata e insistita tra lo «stridìo rigoglioso delle cose» e «l’unghia del tempo». Un tempo «che non consola», nella sua «linea infinita», quella che ci precede e seguirà, quando il nostro ansioso esserci cadrà, come è suo destino, nel vuoto. Pontiggia osserva dunque «il moto delle cose», «la teoria semplice delle cose» che si producono e avvengono sotto un «firmamento algido», nel misterioso ordine della totalità che si versa nell’uno. Ma c’è una vivissima emozione nel suo sentire e osservare il mondo, un’emozione che si trasmette al lettore e che increspa l’attenta tessitura di una poesia che sa muoversi anche in azzurri paesaggi, tra il nulla e la luce calda e breve del vivere, magari in cerca di un misterioso senso dell’origine. Pontiggia passa dalla breve strofa concisa e quasi epigrammatica, al frammento scolpito, fino al respiro più ampio del poemetto, a sua volta condotto su misure essenziali, sobrie, asciutte. La sua è una pronuncia impeccabile e limpida, classica, che talvolta si apre in lievi volute sonore, in giochi fonici o in eleganti armonie sottili, come sottile e profonda è la sua perlustrazione poetica dell’esserci e del mondo.

Giancarlo Pontiggia

Giancarlo Pontiggia (Seregno 1952) ha pubblicato le raccolte poetiche Con parole remote (Guanda 1998, Premio Montale) e Bosco del tempo (Guanda 2005), poi riedite nel volume complessivo Origini (Interlinea 2015). Per il teatro ha scritto Stazioni (Magenta 2010) e Ades. Tetralogia del sottosuolo (Neos 2017). Saggi di poetica e riflessioni sulla letteratura si trovano raccolti nei volumi Contro il Romanticismo (Medusa 2002), Lo stadio di Nemea (Moretti&Vitali 2013) e Undici dialoghi sulla poesia (La Vita Felice 2014).


Libri della stessa collana

Nasce “Oscar 451”, libri che bruciano

Nel 2008 viene lanciata negli Oscar la collana Contemporanea per dare agli autori letterari di oggi pubblicati dalla Mondadori una…

"March" riceve il Premio Eisner 2017

Al Comic-con di San Diego John Lewis, Andrew Aydin e Nate Powell hanno vinto con March il premio Eisner 2017 una sorta di…

Si rinnova la più gloriosa collana italiana di poesia

2017: il restyling di una collana storica «Di qui si irradia il canto della nostra lirica, qui giungono le voci…

Il centenario della nascita di Carlo Cassola

La ragazza di Bube nella storia degli Oscar Il nome di Carlo Cassola è strettamente legato alla storia degli Oscar…

L’essenziale per crescere

I nostri figli, nonostante le difficoltà di tante famiglie, nella gran parte dei casi soffocano di superfluo. E tiranneggiano i…

Enzo Striano: a 30 anni dalla morte, un autore tutto da riscoprire

Nel 2016, in occasione del trentennale della pubblicazione del romanzo Il resto di niente, gli Oscar hanno collaborato con Marechiarofilm…

Gli Oscar festeggiano i 150 anni dalla nascita di Pirandello

In occasione del 150° anniversario della nascita di Luigi Pirandello (28 giugno 1867), gli Oscar Mondadori ripubblicano il romanzo del…

Don Lorenzo Milani, il sacerdote di Barbiana che voleva cambiare il mondo

A 50 anni dalla scomparsa di Milani, esce negli Oscar Moderni Lettere a una professoressa, il libro-icona sulla scuola tradotto…

Il moto delle cose

Giancarlo Pontiggia

Il moto delle cose

Collana: Lo Specchio
ISBN: 9788804681434
168 pagine
Prezzo: € 18,00
Formato: 12,7 x 19,7 - Brossura
In vendita da: 5 settembre 2017

Disponibile su:

Collana: Lo Specchio
ISBN: 9788852082115
168 pagine
Prezzo: € 7,99
Formato: Ebook
In vendita da: 5 settembre 2017

Disponibile su: